lunedì 13 ottobre 2014

Beastly - Alex Flinn

Buongiorno e buona lunedì a tutti! Oggi ho una nuova recensione per voi: Beastly. Questo libro è abbastanza vecchiotto e probabilmente un po' tutti lo conosceranno già per il film, ma l'ho trovato scontato su Amazon e non ho potuto fare a meno di prenderlo e leggerlo! Inoltre con questo romanzo ho potuto completare il primo punto della challenge annuale che consisteva nel leggere un libro che sia la rivisitazione di una fiaba, e, da lettrice a lettori, La Bella E La Bestia è una delle migliori, voglio dire, che libreria pazzesca ha la Bestia?! xD

544891Titolo: Beastly
Autore: Alex Flinn
Prezzo: 9,90 euro (ma se siete furbi lo trovate anche a 5 euro! ;D)
Data di uscita: 2 ottobre 2007

Trama:
Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.

Valutazione


Recensione:

Beastly è un romanzo autoconclusivo scritto da Alex Flinn nel lontano 2007 (è più vecchio di mia sorella!! O.o). Vi avviso fin da subito che non potrò fare a meno di paragonare il libro con il film, è più forte di me!
"Nessuno si potrebbe innamorare di me in questo stato.""Non credi che qualcuno possa amrti se non sei bello?""Non credo che qualcuno possa amare un mostro."
Beastly, foto e trailer della Bella e la Bestia versione tee... - PolyvoreIl protagonista del racconto è Kyle Kingsbury, bello, ricco, popolare, arrogante e stronzo da far paura. Ma la sua cattiveria sarà la sua rovina (o la sua fortuna?) e dopo aver fatto arrabbiare la strega Kendra, si ritroverà sotto l'effetto di una terribile maledizione che lo tramuterà in una bestia. 
Kyle è davvero davvero davvero stronzo, non c'è altro modo per definirlo. La versione libresca è addirittura peggio di quella cinematografica. Ma dopo essersi trasformato in bestia, tutto cambia e Kyle, rinominatosi Adrian (non Hunter! Che razza di nome è Hunter?!), inizia a comprendere che tutto ciò in cui credeva e tutto ciò che riteneva importante, non era altro che una facciata inconsistente. 

Ad aiutarlo in questo cambiamento ci saranno vari personaggi, tra cui la strega Kendra, l'insegnante cieco Will, la governante Magda e Lindy. Lindy è una ragazza timida con una grande passione per la lettura e una vita famigliare difficile. Per colpa del padre tossicodipendente si ritroverà costretta ad abbandonare casa e scuola per trasferirsi da Adrian. Sarà così che i due ragazzi impareranno a conoscersi e vedere ciò che è veramente l'altro, al di là dell'apparenza fisica. 
La Lindy del libro è decisamente meglio rispetto a quella del film, però è ancora troppo poco caratterizzata. Belle è un personaggio fantastico, con un coraggio e una passione unici. Non si può non darle risalto, è praticamente l'unica intelligente tra tutte le protagoniste femminili delle fiabe!
Sono pecore che seguono il gregge. Votano per le persone cosiddette popolari perchè è facile. La bellezza esteriore: capelli biondi, occhi azzurri, è sempre facile riconoscerla. Ma se qualcuno è forte, in gamba, è difficile vederlo.
Sostanzialmente il libro gira tutto in torno ad un unico grande tema: la bellezza è solo apparenza e niente sostanza. Kyle lo imparerà a sue spese, e nel corso della storia si può vedere il suo personaggio mutare completamente. 
Se non mi fossi trasformato, non avrei mai saputo cosa mi mancava. Adesso almeno lo sapevo. Se fossi rimasto per sempre una bestia, sarebbe stato meglio di com'ero prima. Presi le forbici, trovai la più perfetta delle rose bianche, e gliela diedi. Avrei voluto regalarle tutto, anche la libertà. Ti amo, pensai.
BEASTLYHo dato tre punti a questo libro per due motivi principali: 1) non sono esattamente il tipo da storie romantiche alla "L'AMORE VINCE TUTTO!", quindi più di una volta il mio cinismo mi ha fatto storcere il naso o ridere a crepapelle; 2) il finale è piuttosto banale e irreale
Sì, lo so, se sono così cinica forse me la sono andata a cercare leggendo un libro così, però... dai! Lui dorme con un vecchio vestito che lei ha indossato una volta... è da malati! E questa non è l'unica parte preoccupante nella loro relazione... Non riuscirò mai a capire come il romanticismo sia diventato così assurdamente morboso e inquietante!
Per quanto riguarda il finale, invece, come ho scritto sopra è banale e non lascia il segno. Quello che dovrebbe essere il momento di spannung è semplicemente un accozzaglia di avvenimenti irreali e senza senso che ti fanno semplicemente pensare "CHE CAVOLO E'  APPENA SUCCESSO? E... PERCHÉ??". A tal proposito posso decisamente concordare con gli sceneggiatori che hanno preferito modificare questo pezzo. 
Un'altra cosa che ad alcuni può sembrare divertente, ma a me ha solo creato confusione, è la chat tra la Bestia, la Sirenetta, il Principe Ranocchio, Andersen e Ragazzorso che devo ancora capire chi sia. Insomma, sì carina, ma anche no. La Sirenetta sostiene di chattare dall'oceano Pacifico e il Principe Ranocchio da uno stagno con il wi-fi... oooookay. 

Per fare un ultimo paragone con il film (che l'ho riguardato ieri sera sola soletta e ho compreso nuovamente perché ero così cotta di Alex Pettyfer), trovo che entrambi abbiano delle parti da cambiare. Nel film è tutto molto più lieve, diciamo. Anche la caratterizzazione dei personaggi (Kyle a parte) viene un po' a mancare, e la Lindy del libro è decisamente meglio (e non perché a me la Hudgens sta antipatica... non solo). 
Comunque tutto sommato il libro è carino e si legge in un pomeriggio. Una lettura piacevole e scorrevole con cui passare un po' il tempo. Sono io che semplicemente penso di non essere abbastanza romantica per storie di questo tipo.



Nanw.

2 commenti:

  1. io l'ho trovato molto molto carino come libro e vorrei leggere gli altri dell'autrice! Peccato che non siano stati tradotti! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, il solito problema delle traduzioni... :(

      Elimina