sabato 9 agosto 2014

Challenge: 30 Giorni di Libri e Letteratura #8

SALVE GENTEEEEEE!
Alaska è tornata più carica di prima! Esatto, la febbre e la tosse sembrano essersi dileguate... SIANO LODATI GLI ANTIBIOTICI.
Ho passato una settimana terribile, ma, finalmente, sono di nuovo in piedi, pronta a divorare Allegiant, che mi aspetta sul comodino mezzo letto da troppo tempo.  
Ecco a voi la Challenge del giorno ;)






  1. I tuoi 10 libri preferiti.
  2. I 5 libri che ti sono piaciuti di meno (in assoluto). 
  3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono. 
  4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono. 
  5. Se fossi bloccato su un'isola deserta, quali cinque libri porteresti con te? Motiva ognuno. 
  6. Il miglior libro letto durante l'anno scorso. 
  7. Il peggior libro letto durante l'anno scorso. 
  8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri. 
  9. Le tue citazioni preferite che parlino DI libri. 
  10. Nomina cinque adattamenti cinematografici che reputi fantastici. 
  11. Nomina tre terribili adattamenti cinematografici. 
  12. I tuoi autori preferiti. 
  13. Il tuo libro preferito durante l'infanzia. 
  14. Un libro che avresti voluto leggere prima. 
  15. Un libro che non hai letto ma desideri farlo presto. 
  16. Un libro che non hai letto e non hai intenzione di leggere. 
  17. Un libro che vorresti farti piacere, ma non riesci per qualsiasi motivo. Perché pensi non ti piaccia?
  18. Un libro che pensi sia molto sopravvalutato. 
  19. Un libro che pensi sia molto sottovalutato.
  20. Dove ami leggere di più?
  21. Il libro che più ti ha traumatizzato/a.
  22. Un libro che amavi, ma ora non più. Cos'è cambiato?
  23. Un libro che odiavi, ma ora ami. Cos'è cambiato?
  24. La tua serie preferita.
  25. Il libro più nerd tu abbia mai letto.
  26. Il tuo genere preferito non-fiction.
  27. Il tuo genere preferito.
  28. Il primo libro che ricordi di aver letto per conto tuo.
  29. Un autore che vorresti fosse più conosciuto.
  30. Il libro che stai leggendo in questo momento.

8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri.
   

Alaska:



“Una volta ho letto da qualche parte che non esiste una spiegazione scientifica per il pianto. Le lacrime servono solo a lubrificare gli occhi.Non c’è nessun motivo concreto per cui le ghiandole lacrimali, quando sollecitate dalle emozioni, producono lacrime in eccesso.
Io penso che piangiamo per liberare la nostra parte animale senza perdere la nostra umanità. Perché dentro di me c’è una bestia che ringhia e agogna la libertà, Tobias e soprattutto la vita. 
E per quanto ci provi, non riesco a ucciderla. 
Per cui singhiozzo con il viso tra le mani.”

― Veronica Roth, Insurgent




"E' difficile riconoscersi. Capire il proprio corpo, accettarlo, amarlo. Persino fingere di volergli bene.E' difficile ammettere l'idea che non esista solo l'aspetto fisico, ancor più illudersi che le persone vedano oltre i capelli, la carne, le ossa. Attraverso il sangue, nell'aria trattenuta nei polmoni. Dentro il capolavoro che è la vita.
Nell'anima."

― Francesco Falconi, Gray


 


"Allungò una mano disperatamente come per afferrare un alito d'aria, salvare un frammento del luogo che lei aveva reso delizioso per lui. Ma tutto stava procedendo troppo veloce per i suoi occhi appannati e si rese conto che ne aveva perso la parte più fresca e più bella, per sempre."

― F. Scott Fitzgerald,
 Il Grande Gatsby



 

"... e ho pensato che l'ambizione vorace degli esseri umani non viene mai saziata dalla realizzazione dei loro sogni, perchè c'è sempre l'idea che tutto potrebbe essere fatto meglio e di nuovo."

― John Green, Colpa delle Stelle




“If I were a carpenter, I would build you a window to my soul. But I would leave that window shut and locked, so that every time you tried to look through it all you would see is your own reflection. You would see that my soul is a reflection of you.”

"Se fossi un carpentiere, ti costruirei una finestra sulla mia anima. Ma la lascerei chiusa, serrata, così che se tu provassi a guardarci attraverso, tutto quello che vedresti sarebbe il tuo riflesso.
Vedresti che la mia anima è proiezione del tuo riflesso."



(Ok, non è una traduzione fedele, ma quella letterale faceva pena U.u)

― Colleen Hoover, Point of Retreat


Okay, basta. Ovviamente queste sono solo alcune delle citazioni che mi sono entrate nel cuore, ma... lascio lo spazio alla mia socia. VAI!


Nanw:


L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
- Italo Calvino, Le Città Invisibili




Tu ascolti gli altri per cercare di capirli e ascolti tutte le cose orribili e meravigliose che fanno a se stessi e alle persone che li circondano, e alla fine ti sarai esposto molto più tu di quelli che hai cercato di ascoltare.
- John Green, Città Di Carta


A volte amare significa non essere capaci di sopportare la vista della persone che ami come sono, quando non sono ciò in cui tu speravi.
- Jodi Lynn Anderson, Tiger Lily



 Augustus Waters

Hazel conosce la verità: la probabilità che abbiamo di ferire l'universo è pari a quella che abbiamo di aiutarlo, ed è molto probabile che non faremo né l'una né l'altra cosa.
- John Green, Colpa Delle Stelle



Io ho paura di tutto. E sono pazza. Forse tu pensi che io sia un pochino pazza, ma io lascia vedere alle persone soltanto la punta del mio iceberg di pazzia. Sotto questa maschera di lieve pazzia e moderati problemi sociali, sono un completo disastro.
- Rainbow Rowell, Fangirl

Untitled

Non provare pietà per i morti, Harry. Prova pietà per i vivi e soprattutto per coloro che vivono senza amore.
- J.K. Rowling, Harry Potter e I Doni Della Morte

Aveva deciso, che per essere un vero nerd, devi preferire i mondi immaginari a quello reale.
-Rainbow Rowell, Fangirl

Sì, okay, ne ho messe un sacco, ma giuro di aver tagliato il più possibile! inizialmente avevo messo 10 citazioni e non avevo ancora finito la lista, così mi sono detta di non esagerare e sono riuscita a tagliare finché non sono rimaste queste... Però non sapete quant'erano belle quelle che ho tagliato!! :(

1 commento:

  1. Non serve a niente rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere. (J.K.Rowling, Harry Potter)

    Salta o resta sulla barca. ( Margaret Sthol e Kami Garcia, La sedicesima luna)

    Possiamo guarire se ci curiamo a vicenda. ( Veronica Roth, Alleggiant )

    Mi sono innamorata così come ci si addormenta: prima piano piano e poi tutto in una volta. (John Green, Colpa delle stelle)

    Nei miei incubi di solito ho paura di perdere te e sono felice quando vedo che ci sei. (Suzanne Collins, Hunger Games)

    RispondiElimina