domenica 10 novembre 2013

Shadows - Jennifer Armentrout

Buongiorno a tutti e buona domenica! Ecco la recensione di Shadows, prequel di Obsidian (qui la mia recensione).




Trama:
L'ultima cosa che Dawson Black si sarebbe aspettato era Bethany Williams. Come forma di vita aliena sulla Terra, Dawson e il suo gemello Daemon trovano che le ragazze umane siano... un passatempo divertente. Ma innamorarsi di una di loro sarebbe folle. Pericoloso. Allettante. Irrinunciabile. Bethany viene dal Nevada, e davvero non spera di trovare l'amore nel West Virginia. Ma ogni volta che i suo occhi incontrano quelli di Dawson si scatena un'attrazione innegabile. E anche se i ragazzi sono una complicazione di cui farebbe volentieri a meno, non riesce davvero a stare lontana da lui. Attratta. Desiderata. Amata. Dawson però nasconde un segreto inconfessabile che non solo può cambiare l'esistenza di Bethany, ma rischia di mettere in pericolo la sua vita. Si può rischiare tutto per un'umana? Si può sfidare il destino?




Valutazione:   |:)| |:| 



Recensione:
Chiunque abbia letto Obsidian conoscerà già i gemelli Black; nel primo libro abbiamo avuto modo di conoscere Daemon e Dee e ora, facendo un bel salto indietro nel tempo, possiamo conoscere il terzo gemello: Dawson. 
Chi ha letto Obsidian sa già che il finale di questo libro non è dei migliori (anche se, secondo me, non me la raccontano giusta), e purtroppo neanche il resto del libro è granché... 


- Siamo diversi solo in superficie. - Bethany si sporse e lo baciò sulle labbra. Le loro dita s'intrecciarono. - Ma nell'essenza siamo uguali. Ridiamo delle stesse cose, non abbiamo la più pallida idea di cosa faremo in futuro, non ci piace guardare la tv. E tutti e due abbiamo visto Dirty Dancing almeno trecidi volte, anche se non lo ammetterai mai.- E gli fece l'occhiolino.Lui le baciò il palmo della mano. - E avremo l'insufficienza in ginnastica.

Personalmente mi piacciono i racconti brevi: presentano nuovi punti di vista e sfaccettature diverse da quelle che ti offrono i protagonisti della saga principale; tuttavia in questo prequel non c'era nulla di nuovo o interessante.
Mi aspettavo quantomeno qualche scena comica in stile Armentrout, ma nemmeno quella c'è; è come se questo racconto fosse stato scritto da un'altra autrice. 
La trama è scarna, succedono troppe cose troppo in fretta e il profilo psicologico di Bethany e Dawson è appena accennato. Per non parlare dell'epico innamoramento dopo 30 pagine (circa due giorni da quando si sono conosciuti)... ma scherziamo?
Va bene che è una racconto breve e quindi si ha poco spazio per farci star tutto, ma qui non c'è nulla... Ho letto dei racconti di appena 6 pagine che riuscivano a dirmi tutto, dunque non può essere questo il problema.
Sono delusa da questo libro perché non è stato minimamente all'altezza delle mie aspettative, sinceramente non vi consiglio di spendere 12 euro per una storia così scarna.
Spero di potermi rifare con Onyx, il quale dovrebbe uscire il prossimo gennaio.

A.


Nessun commento:

Posta un commento