martedì 27 gennaio 2015

Top Ten Tuesday

Buondì! Rieccomi con la Top Ten Tuesday di questa settimana. Il tema di oggi è: Top Ten dei romanzi per adulti che Nanw leggerebbe se avesse un club di lettura.
Io non ho un club di lettura, e non ho letto troppi romanzi per adulti in vita mia, però sono riuscita comunque a stilare una lista di dieci romanzi che mi sono piaciuti e che rileggerei volentieri con altre persone per farci una discussione costruttiva. Wow, sembro quasi una persona seria.
P.S. I libri sono disposti in ordine casuale.


NANW'S TOP TEN:



  • Ascolta La Mia Ombra - Marc Levy: Questo breve romanzo è davvero molto carino. Parla di due bambini conosciutisi durante una vacanza al mare ma che poi, crescendo, si sono persi di vista. Il libro affronta tutte le difficoltà e i traumi che il protagonista ha vissuto durante la sua crescita e di come quella bambina muta che ha conosciuto al mare gli sia sempre rimasta impressa nella memoria.
  • Il Cavaliere D'Inverno - Paullina Simons: QUESTO LIBRO. Dopo aver letto questo libro non ho dormito in pace per giorni. Più che la storia d'amore (ahimè ragazze, a me Alexander sta abbastanza antipatico), mi è piaciuta la parte storica del romanzo. Il Cavaliere D'Inverno è ambientato nella Leningrado del secondo conflitto mondiale, e vede i due protagonisti, Tatiana, una ragazzina che deve prendersi cura della sua famiglia, e Alexander, un giovane soldato russo, mentre vivono le sofferenze causate dalla guerra. Dopo questo romanzo ho odiato ancora più di prima il comunismo e lo Stalinismo in particolare. 
  • I Figli Della Libertà - Marc Levy: altro romanzo ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale (sì, ce ne sono quattro in totale nella mia lista) che sta volta vede protagonisti i giovani partigiani francesi che cercano di liberare Parigi dai nazisti. Questo libro è davvero bello e commuovente, uno dei migliori romanzi storici che io abbia letto.
  • Il Primo Giorno - Marc Levy: sì ho avuto una fissa con i romanzi di Levy per un certo periodo. Questo, e in particolar modo il seguito, mi sono piaciuti più di tutti gli altri. I protagonisti di questa storia sono un astronomo e un'archeologa che da sempre vogliono rispondere ad un'unica grande domanda: da dove è cominciato tutto? Questi libri mi ha fatta impazzire e hanno messo in dubbio la mia etica scientifica, davvero ben scritti ed emozionanti.
  • Memorie Di Una Geisha - Arthur Golden: come saprete, questo romanzo è ancora in lettura, tuttavia so che potrebbe essere una lettura molto interessante per approfondire meglio la storia di una cultura così lontana dalla nostra. 
  • Il Cavaliere Inesistente - Italo Calvino: questo libro ero stata obbligata a leggerlo dalla mia prof d'italiano e penso di essere stata l'unica della classe ad averlo apprezzato. Tuttavia è davvero un buon romanzo, in grado di scrutare l'animo umano nelle sue più diverse sfaccettature. Naturalmente, Calvino non è un autore per tutti.
  • Uno, Nessuno, Centomila - Luigi Pirandello: stessa cosa di prima, ma questo romanzo è ancora più complesso dal punto di vista psicologico (l'intento dell'autore era proprio sfruttare gli studi di allora sulla psiche umana per scrivere un romanzo che ne analizzasse la pazzia). Un po' macchinoso e complesso come romanzo, ma interessante per le riflessioni che offre.
  • Finché Le Stelle Saranno In Cielo - Kristin Karmel: altro romanzo storico ambientato nella Parigi della seconda Guerra Mondiale e ai giorni d'oggi. Questo romanzo tratta soprattutto dell'aiuto che i musulmani hanno offerto agli ebrei durante le persecuzioni antisemite.
  • Se Una Notte D'Inverno Un Viaggiatore - Italo Calvino: come dicevo prima, Calvino o piace o non piace e in questo caso ti deve piacere molto per leggere questo libro davvero stranissimo. Se Una Notte D'Inverno Un Viaggiatore è un libro metaletterario, cioè contiene al suo interno più romanzi. Davvero una lettura strana e fuori dal comune.
  • Storia Di Una Ladra Di Libri - Marcus Zusak: e per concludere ci metto questo libro che ormai tutti voi conoscerete, ma che non mi stancherò di consigliare.
FINE!


Nanw.

domenica 25 gennaio 2015

Weekly Recap #12


http://ancorauncapitolo.blogspot.it/search/label/Weekly%20Recap

POST DELLA SETTIMANA


IN MY MAILBOX



Nanw: vorrei potervi dire che sono entrati nuovi libri nella mia libreria, ma ho ordinato 11 manga in questi giorni e non c'era spazio per altri libri. Undici manga dovrebbero contare comunque, no? Dopotutto si leggono anche quelli! O.o
Tuttavia la scorsa settimana mi è arrivato (in ritardo) il pacco con i due libri che avevo ordinato: Shatter Me di Tahereh Mafi e The Young Elites di Marie Lu.



Alaska: Autoregalino improvvisato... insomma, dovevo ordinare dei fumetti per un mio amico e DOVEVO NECESSARIAMENTE arrivare a 19 euro, quindi, benvenuto 'This stars won't go out' *___*


LETTURE DELLA SETTIMANA


Nanw: Scusa Mushu... non ce l'ho proprio fatta a finire la mia lettura nemmeno questa settimana... sono una pessima lettrice ma con una buonissima scusa: matematica. 




Alaska: Finalmente ho finito questi due bei libretti, che mi perseguitavano da troppo tempo ormai :'D
Tolkien magistrale, non potrebbe essere altrimenti, malgrado le descrizioni e i periodi lenti, che costellano i suoi scritti, siano abbastanza tediosi. Ma il developing dei puoi personaggi è eccezionale *O*
'Non cambiare mai' sarebbe utile solamente come legna da ardere.
Se lo vedete in libreria, lasciatelo lì, per il vostro bene, o distruggetelo, per il bene dell'umanità.

STO LEGGENDO

Nanw: A dire il vero non sto leggendo niente... Se leggo qualcosa è un manga ma non credo possa importare di letture di questo tipo alla maggior parte di voi, quindi ufficiosamente ho abbandonato la lettura anche se devo ancora finire Le Memorie Di Una Geisha, libro dal quale credo prenderò una pausa perché troppo impegnativo per questo periodo.


Alaska: Oggi finirò per certo 'Shadowhunters, le Origini: la Principessa', ma... NON LO VOGLIO FINIRE. HELP ME.
Non posso tirar fuori pensieri coerenti su questo libro. E' troppo.


PROSSIME LETTURE


Nanw: avevo promesso che avrei letto Opal e il buon proposito rimane; tuttavia ora che Shatter Me e The Young Elites sono entrati a far parte della mia libreria, li sento chiamarmi. Dunque non mi assumo nessuna responsabilità e lascio decidere a voi: cosa cavolo leggerò quando la matematica e la fisica non saranno più una mia priorità? Aggiungeteci pure Starcrossed della Angelini alla competizione! U.U




Alaska: Devo rileggere necessariamente questo e il terzo libro della saga di Clary e Jace per portarla a termine (dato che ricordo poco o niente U.u). Questo è l'anno giusto per riportarsi in pari! :3


COVER DELLA SETTIMANA



The Ring & the Crown - Melissa De La Cruz


SPAZIO NOTE

Nanw è una brava ragazza e fa sempre il suo dovere di blogger [se, come no... (Nanw)], Alaska è inutile come uno Scone sotto il naso di Gideon Lightwood (umorismo da Shadowhunters).
Nanw continuerà ad essere il Jem della situazione, Alaska cercherà di sconfiggere il demone Pigrizia prima che le attacchi la Sifilide Demoniaca U.u


Anche Nanw/Jem è impegnata a combattere un brutto demone: Analisi. Oddio ho l'esame domani, auguratemi buona fortuna! >.<

Nanw & Alaska.

sabato 24 gennaio 2015

Tag: The Book Burger

Eh vi avevo avvisati che per questo mese vi sareste sorbiti un sacco di tag e non avreste visto recensioni... quindi ecco il tag! L'ho trovato sul bellissimo blog di Francesca, Frannie Pan: Una Lettrice Tra Le Nuovole, mentre cercavo in giro per internet qualcosa di carino da proporvi e siccome ultimamente il mio corpo ha voglia di cibo spazzatura per resistere al rigido inverno, un panino ai libri è perfetto!



First step. Innanzitutto dobbiamo prendere la prima fetta di pane/panino che faccia da base al nostro burger. Scegli il primo libro di una serie che ti è piaciuto tantissimo.

Chi è Mara Dyer - Michelle Hodkin: ce n'erano molti che avrei potuto scegliere, ma alla fine ho scelto questo perché il nostro è stato un incontro casuale ma si è trasformato in amore a prima vista. Nonostante a molte persone il primo romanzo non sia piaciuto, io ne sono rimasta subito conquistata; c'era tutto ciò che cerco in un libro: ottimi personaggi, avventura, mistero, romanticismo e scene macabre. Se non lo avete ancora letto, leggetelo. Se lo avete letto ma non vi ha convinti, proseguite la saga perché ne vale davvero la pena. 
Spero che l'ultimo romanzo esca presto anche in Italia perché questa trilogia è una delle più meritevoli di nota, nonostante non sia molto famosa.


Second step. Poi ci serve un bell'hamburger. Scegli un libro che hai letto e che ti è piaciuto che abbia più di 400 pagine.

Shadowhunters Le Origini, Il Principe - Cassandra Clare: questo è in assoluto uno dei miei libri preferiti e ha più di 400 pagine quindi non ho esitato un secondo ad inserirlo nel panino. 
Pochi libri sono riusciti ad incantarmi con le parole come questo: ci sono delle scene così toccanti che pure una cinica come me ne è rimasta commossa. L'amore, l'amicizia, le passioni che ognuno dei personaggi ha, tutto viene espresso in una maniera così sublime da far diventare il libro pura poesia. 
In questo secondo libro della trilogia di TID i personaggi raggiungono la perfezione, e pure lo stile della Clare qui raggiunge un culmine a cui nessun'altro suo libro è stato in grado di arrivare, nemmeno Città Del Fuoco Celeste, a mio parere.
Quindi se non avete letto Shadowhunters Le Origini, non aspettate oltre.


Third step. Adesso bisogna aggiungere una fetta di formaggio e la lattuga. Scegli due libri leggeri: uno che hai già letto e che ti è piaciuto, l'altro che vuoi leggere ma non l'hai ancora fatto; entrambi devono avere non più di 200 pagine.

Di Me Diranno Che Ho Ucciso Un Angelo - Gisella Laterza: è stata dura trovare libri con meno di 200 pagine, ma lla fine ce l'ho fatta. Ho letto questo libro qualche mese fa e nonostante sia davvero molto particolare, mi è piaciuto. Non è una lettura che consiglierei a tutti, penso che sia uno di quei libri che o ti piace o non ti piace e ciò dipende semplicemente da come sei fatto.

L'Arte Ingannevole Del Gufo - Ella West: sarò sincera, questo libro non so esattamente perché io l'abbia comprato, però ha meno di 200 pagine e lo devo ancora leggere quindi lo inserisco nel panino.


Fourth step. Tocca alle fette di pomodoro. Scegli un libro di grandi dimensioni che hai amato o odiato, che sia tra le 200 e le 400 pagine.

La Cacciatrice di Fate - Elizabeth May: anche per questo punto la scelta era vastissima, ma alla fine ho optato per La Cacciatrice di Fate perché da quando l'ho finito è rimasto il mio tormento. Ho amato questo libro ma il finale è... è... INESISTENTE! Avrei potuto mettere questo libro nell'ultimo punto, ma la lotta con Ladri Di Sogni era dura e quindi gli ho dedicato questo spazio nel panino, perché in fin dei conti è un libro tra le 200 e le 400 pagine che mi è piaciuto. Cosa mi è piaciuto? Direi la Scozia in epoca Vittoriana, un'eroina badass che da la caccia alle fate cattive, un fato (che non è il destino, ma il maschio della fata) super figherrimo che shippo troppo con la protagonista, una missione impossibile e tanti misteri. Oddio DEVO leggere il seguito!


Fifth step. E' il momento della salsa che non hai mai assaggiato prima e non sai se ti piacerà o meno. Scegli un libro che pensavi ti sarebbe piaciuto ma che alla fine hai odiato o un libro che pensavi avresti odiato e che invece ti è piaciuto da morire.

Shadowhuters, Città degli angeli Caduti - Cassandra Clare: questa è la prova che se ami un libro di un autore, non è detto che ti piacciano anche gli altri. "Odio" è una parola forte (sono ben altri i libri che ho odiato, ma non li ritengo nemmeno degli di entrare nel mio panino... *coff*Noi siamo grandi come la vita*coff*shadows*coff*The selection e seguiti*coff*) però questo è in assoluto il libro di Cassadra Clare che meno mi è piaciuto. E' stato una delusione cocente dopo aver letto i primi tre libri di TMI e L'Angelo, davvero non pensavo che Cassie potesse fare uno scivolone del genere, ma l'ha fatto: Città degli Angeli Caduti è in tutto e per tutto il risultato di un'operazione di marketing e si sente un sacco.


Sixth step. E per concludere, ci serve un'altra fetta di pane/panino per chiudere il nostro burger. Scegli l'ultimo libro di una serie di cui stai aspettando impazientemente il seguito o la cui uscita ti tormenta perché non vuoi che la serie finisca.


Ladri di Sogni - Maggie Stiefvater: Voglio Blue Lily, Lily Blue ORA. Questa serei mi sta prendendo troppo, era la storia che cercavo ma non è stato ancora svelato nulla, miseriaccia! In più proprio ora che Gansey e Blue iniziavano a rendersi conto di quanto siano perfetti insieme, SBANG, finisce il libro. NO. CAVOLI, NO. Ho fisicamente bisogno di sapere come prosegue questa serie, devo saperne di più sul potere di Ronan, devo capire cosa sia successo ad Adam, devo shippare Blue e Gansey, devono trovare quel maledetto Glendower soprattutto! 
Bene, sto sclerando... capite quanto io ne abbia bisogno, no?



Il panino è completo:


Ringrazio Frannie per questo simpaticissimo tag e taggo tutti voi: cosa c'è nel vostro panino?

Nanw.

mercoledì 21 gennaio 2015

Top Ten Tuesday

Ciaaaaaaaaao! Vi sono mancata? Domenica non ho aggiornato la Weekly Recap perché la mia lettura è arrivata ad un punto morto e quindi i miei programmi sono sempre gli stessi, anche se dubito fortemente di riuscire a leggere qualcosa questo mese... Duunque è per questo motivo che ho deciso di ripescare la Top Ten Tuesday e fare qualche tag divertente per non lasciar morire il blog. 
Il tema di questa settimana è libero, quindi io ho scelto una delle vecchie Top Ten che non ho fatto: Top Ten dei libri che DOVEVO comprare... ma sono ancora nella mia libreria. Ora vi elenco dieci libri che fanno la polvere nella mia libreria e se ne vedete qualcuno che v'interessa fatemelo sapere così riavrà un posto privilegiato nella mia TBR.



  • Pandora - Licia Troisi: mi aveva convinta a comprarlo quella maledetta spendacciona della mia amica, ma poi è rimasto a fare la polvere... Pandora è un romanzo paranormal che, ovviamente, prende spunto dal mito di Pandora e il suo "caotico" scrigno. Per ora è una delle letture che m'ispira di più tra quelle in lista.
  • Scarlet - Marissa Meyer: questo è il seguito di Cincer (QUI la mia recensione). Il primo libro mi era piaciuto abbastanza e incoraggiata dalla stupenda copertina, mi sono convinta ad inserirlo in un mega acquisto su amazon fatto ormai un anno fa... ops!
  • Dark Heaven - Bianca Leoni Capello: hehe... faceva parte dello stesso ordine Amazon del libro precedente. E' che mi è passata la voglia di storie sugli angeli anche se il libro sembra interessante dalla trama...
  • Wool - Hugh Howey: la mole di questo volume è quella che mi spaventa di più. In più una mia amica lo aveva iniziato ed è arrivata a metà ma non mi sembrava troppo convinta perché i POV continuano a cambiare... mah, suppongo mi sia lasciata incantare anche quella volta dalla bella copertina e dai consigli molesti dell'amica di turno.
  • Doctor Sleep - Stephen King: avevo così voglia di storie dell'orrore quando l'ho acquistato che mi sono detta: "Anna, chi è meglio di King per farti fare la pipì nei pantaloni?" e così comprai il suo ultimo romanzo: Doctor Slepp, il seguito di Shining. Ormai lo saprete che sono spaventata dai libri grossi e anche questo mi ha intimorita nel momento decisivo. Un giorno troverò il tempo e la voglia di leggere mattoni di libri senza annoiarmi... aspettami pensioneeee!
  • Mystic City - Theo Lawrence: questo in realtà non l'ho comprato io, me l'hanno regalato due miei cari amici al mio compleanno e io da antipatica non l'ho ancora letto dopo sei mesi... *sorriso smagliante* chiedo perdono!
  • Starcrossed - Josephine Angelini: era scontato... mi faccio sempre imbrogliare dagli sconti. T.T
  • Quando Il Diavolo Mi Ha Preso Per Mano - April Tucholke: m'ispirava davvero un sacco! Poi ho letto una recensione negativa e il mio castello è crollato... devo ritrovare l'entusiasmo iniziale.
  • Shades - Maureen Johnson: Lo voglio leggere da un sacco di tempo (sono un po' in fissa con la Londra dell'800 e un romanzo su Jack lo Squartatore mi sembrava buona cosa) però ultimamente continua a litigare con il mio Bibook (l'ho comprato in formato ebook) e quindi non mi viene voglia di leggere lì.
  • Half Bad - Sally Green: stessa cosa che per Shades... ho la fissa per la carta ultimamente.

Se tra questi titoli ne individuate uno che v'ispira particolarmente, fatemelo sapere e potrebbe essere una delle mie prossime letture!


Nanw.

sabato 17 gennaio 2015

Some Quiet Place - Kelsey Sutton

Buona sera! Oggi porto a termine le recensioni che mi restavano in sospeso con questo post in cui vi parlo dell'ultimo libro letto (con Memorie Di Una Geisha sono ancora in alto mare, ahimè): Some Quiet Place di Kelsey Sutton. Questo libro paranormal mi è stato regalato dalla mia ADORATA SOCIA che ringrazio ancora tanto tanto tanto! <3


Titolo: Some Qiuet Place
Autore: Kelsey Sutton
Data di uscita (USA): giugno 2013
Prezzo: 9,99 $ (inedito in Italia)

Trama: Elizabeth Caldwell non sente le emozioni...le vede. Desiderio, Vergogna e Coraggio si materializzano attorno ai suoi compagni, Furia e Risentimento appaiono nella sua casa. Hanno tutti rinunciato con Elizabeth perché non soccombe al loro tocco. Tutti, tranne uno, Fear (paura). E' affascinato da lei, e vuole capire disperatamente l'incidente che ha cambiato la vita di Elizabeth per sempre. Elizabeth e Fear sentono che la chiave del suo passato è nascosta nei sogni che Elizabeth ha trasformato uno dopo l'altro in dipinti. Ma un'oscura minaccia ha iniziato a perseguitarla, ed Elizabeth riesce a malapena ad evitare la sua famiglia per cercare di scoprire la verità su se stessa. Quando arriverà il momento, sarà capace di affidarsi a Fear per essere salvata?


Valutazione

Recensione:


Cavoli, non mi stancherò mai di dirlo, ma... perché non traducono mai QUESTI libri e preferiscono invece pubblicare i soliti cliché che hanno stufato?? Ultimamente non sto più leggendo paranormal in italiano perché sono tutti uguali tra loro, e non è una questione di genere perché ti basta leggere le trame di alcuni libri tra i più venduti all'estero per capire che il paranormal ha ancora molto da dare oltre alla solita storia dell'umana e la creatura sovrannaturale che s'innamorano e affrontano tanti brutti cattivi! Infatti la prima parola che mi viene in mente per descrivere questo libro è ORIGINALE. Basta leggere la trama per capire che non ci troviamo di fronte ai soliti personaggi e alla solita trama scontata: Elizabeth non prova alcuna emozione, però le può vedere. Sì perché in un'altra dimensione diversa dalla nostra esistono le Emozioni, esseri sovrannaturali ed immortali il cui compito è girare per tutto il mondo e far provare agli esseri umani tutte quelle emozioni che noi tutti conosciamo. 
C'è una forma per ogni singola cosa. C'è un'essenza per la Luce, la Canzone, il Vento, l'Erba, la Vita, e la Morta. Inverno, Primavera,Autunno. Gli Elementi e le Stagioni. Loro fanno parte del nostro mondo e ne sono esclusi. Loro esistono su un altro piano, creature come spiriti che gli umani non possono sentire o vedere... a meno che non siano strani, come me.
Elizabeth è un personaggio particolare: per una buona volta l'eroina della situazione risulta apatica per una ragione ben precisa e devo dire che la Sutton è riuscita pienamente nell'intento. A volte t'innervosisci pure per la completa mancanza di empatia di Elizabeth, perché è qualcosa che non riesci bene a concepire. Non si può certo dire che sia un personaggio facile da amare, però io l'ho apprezzata comunque: nonostante non riesca a provare nulla, a Elizabeth importa delle persone che la circondano e vuole il loro bene.
C'è qualcosa di mancante nella ragazza che vedo nello specchio in confronto a quella di quelle foto: una sorta di anima.
Tutte le Emozioni hanno rinunciato a scoprire il mistero legato all'apatia di Elizabeth, tranne Fear (la Paura). Oh, che personaggio! Non mi ritengo un'amante del pericolo ma mi sono innamorata della Paura: carismatico, misterioso, a volte testardo e arrogante, ma sempre protettivo nei confronti di Elizabeth, un mistero che lui è deciso a svelare.
A contendersi il cuore di ghiaccio di Elizabeth c'è anche Joshua, il dolcissimo ragazzo che frequenta la stessa scuola della protagonista e, nonostante le sue stranezze, se ne innamora. Joshua è davvero un ragazzo d'oro, quello che certamente presenteresti ai tuoi, quello che s'impegna affinché tutto vada nel verso giusto e si preoccupa degli altri.
E' per colpa di questi due personaggi così ben fatti che ho odiato il triangolo amoroso. Non ci stava per niente, non era funzionale alla trama, ti faceva solo arrabbiare perché sai che alla fine uno di loro due rimarrà inevitabilmente deluso e con il cuore a pezzi.
Lui prova a nascondere i suoi sentimenti da me, ma io sento il tumulto dentro di lui, una vorticosa massa di oscurità e luce che combattono costantemente l'una contro l'altra. Nel bel mezzo ci sono io.
Fear is coming.
Un'altra cosa che mi ha fatto abbassare il punteggio della valutazione è stato il finale: non era ciò che mi aspettavo e non reggeva a confronto con il resto del libro. Insomma, il libro finisce e ci sono ancora un sacco d'interrogativi aperti. E la cosa peggiora quando scopri che Where Silence Gathers non è il seguito, bensì una storia in parallelo che non c'entra niente con Some Quiet Place. Sono rimasta abbastanza delusa da questo troncamento netto che ha subito il finale, soprattutto dopo un'intero libro pieno di colpi di scena in grado di farti rimanere col fiato sospeso. E' stato come mettermi uno squisito panino ciccione sotto il naso e poi togliermelo quando lo stavo per addentare. Non si fa, non si smorza così l'entusiasmo dei lettori.
Comunque, nonostante il finale che lascia l'amaro in bocca, il libro vale davvero la pena di essere letto per l'assoluta originalità della trama. La storia avvincente e misteriosa, unita alla scrittura incalzante ma per niente complessa dell'autrice, vi sapranno catturare ed emozionare.
Penso che prima o poi leggerò anche Where Silence Gathers visto che il mondo ricreato dalla Sutton mi è piaciuto molto, ma per ora mi accontento di questo primo avvincente libro.


Nanw.

mercoledì 14 gennaio 2015

Christmas Book Haul.


Io e Nanw sentiamo l'odore del vostro dubbio fino a qui.

'Una Book Haul di Natale... ORA!?'

Sì, abbiamo lo stesso calendario. 
No, noi non lo sappiamo usare.
Sì, siamo consce di essere già a metà Gennaio.
Sì, è colpa mia (Alaska), che non ho mai voglia di fare niente. MI DICHIARO COLPEVOLE: AFFRONTERO' LA GOGNA A TESTA ALTA. Che burlona :'D

Ok, cerchiamo di recuperare un minimo di contegno. Recuperato?
Io sì.
...
Ok, fate bene a dubitare di tutto ciò che dico.
Ma vi amo, ricordatevelo.


Bando alle ciance, SIGNORE E SIGNORI, Hobbit, Mezzosangue, Babbani, Nephilim, ecco a voi...
I REGALI LIBROSI DI ALASKA E NANW.


ALASKA'S BOOK HAUL:

  • Il Cerchio degli amanti - J.R. Ward: undicesimo volume della Confraternita del Pugnale Nero, una delle mie saghe preferite, se non LA mia preferita. E' stato un regalo molto gradito da parte di un amico che amerò e venererò sempre (Andre, ti sposerò, sappilo).
  • Nome in Codice Verity - Elizabeth Wein: non so assolutamente niente di questo libro, apparte che ha ricevuto pareri positivissimi. E questo mi basta (altro regalo di Andrea, Love yah).
  • Il Trono di Ghiaccio - Sarah J. Maas: Ancora Andrea. E vi stupite se ne voglio fare il mio futuro marito? HAHAH
    Non posso aggiungere nulla su questo libro. I voti da 10 stelle su 5 parlano da soli.
  • Pamela - Samuel Richardson: classicone da più di 600 pagine.
    L'ho chiesto io alla mia migliore amica. Masochismo? Forse; ma dopo la lezione del mio (idolatrato) prof. di letteratura sugli albori del romanzo inglese e i suoi ragionamenti filosofeggianti su questo libro... doveva essere mio.
  • Dracula - Bram Stoker: altro regalo della mia migliore amica, molto gradito. Che bei gusti ha, vero? In realtà i gusti sono i miei, dato che ha attinto dalla mia infinita wishlist, ma... insomma, ha scelto lei cosa regalarmi, quindi ha ottimi gusti di riflesso (?).
  • Quello che c'è tra noi - Huntley Fitzpatrick: new adult entrato nella mia wish list appena uscito! Non vedo l'ora di leggerlo! (Sempre Gaia, la mia migliore amica. SPOSERO' ANCHE TE).
  • Il Sentiero delle Stelle - Amy Brill: non ho la minima idea di che cosa parli questo libro. Poco male, lo scoprirò leggendo. Regalo inaspettato di un'amica di mio zio (ovviamente amo anche lei).
  • I'll Give You the Sun - Jandy Nelson: AAAAAAAAAAHHH, AAAAAAAAAAAAHH. OK. ORA MI CALMO. Faccio il filo a questo libro sin da quando uscito e una mia cara amica mi ha fornito una meravigliosa copertina rigida. AAAAAAAAAAAAAH.
  • Raven Boys - Maggie Stiefvater: PARABATAI TU SARAI LA MIA AMANTE (ho già troppe mogli e mariti per i miei gusti). SII LA MIA LESBIA E IO SARO' IL TUO CATULLO.
    Non vedo l'ora di divorare questo libro, che è piaciuto moltissimo anche a Nanw, tra l'altro.
  • The Darkest Minds - Alexandra Bracken: ultimo, ma non assolutamente ultimo nella scala di gradimento, è questo magnifico gioiellino, regalatomi dalla mia SOCIA... NANW. Ti voglio bene, patata :3


NANW'S BOOK HAUL:

La mia lista è alquanto penosa in confronto a quella di Alaska, sigh... 



...però include due regalini che faranno diminuire ulteriormente lo spazio a disposizione nella mia libreria! ^_^

  • Some Quiet Place - Kelsey Sutton: inizio con il fantastico regalo della mia SOCIA! Ti voglio bene anch'io, non saprei come fare senza di te :3 (che sdolcinate che siamo! xD ). Appena mi è arrivato ho cominciato a leggerlo perché la trama m'incuriosiva troppo. Come ho già dello nella Weekly, il libro mi è piaciuto molto, peccato per un finale che non mi ha convinta del tutto.
  • Memorie Di Una Geisha - Arthur Golden: libro in lettura che mi sono regalata con i prossimi due regalini...
  • ... ovvero DUE TESSERE REGALO DELLA GIUNTI DAL VALORE DI 20 E 50 EURO!!! Yupppyyyyyyy!!! Con queste mi farò tantissimi bellissimi regali, sarà una favola! <3
  • Ci sarebbe poi anche un'altro piccolo regalino che ricadrebbe tra i regali di Natale ma non l'ho ancora tra le mani perché dobbiamo fare un viaggetto a Brescia per prenderlo: UN'ALTRA LIBRERIA! Eh già, ve lo avrò accennato almeno un migliaio di volte, ma la libreria in camera mia (l'orgoglio di mamma!) ha raggiunto la capienza massima e ha bisogno di una sorellina. Non vedo l'ora di riempirla! *.*

E voi cosa avete ricevuto di bello??


Alaska & Nanw.

martedì 13 gennaio 2015

Weekly Recap

Buona domenica, lettori! Probabillmente vi sarete accorti che la Weekly Recap della settimana scorsa non è mai comparsa... e non comparirà mai! Sì perché questo mese saremo due pessime blogger e ci dovrete sopportare comunque, ma tra scuola ed università stiamo affogando nei compiti e nei libri (non quelli che piacciono a noi purtroppo). Ma è arrivato il momento di aggiornarvi un pochino, altrimenti il blog fa la povere qui tutto solo!

http://ancorauncapitolo.blogspot.it/search/label/Weekly%20Recap

POST DELLA SETTIMANA



IN MY MAILBOX


Nanw: yeeee, finalmente è arrivato qualcosa per la mia libreria! Mi sono presa Memorie Di Una Geisha che ora sto leggendo. Inoltre avevo ordinato su Amazon altri due libri che mi sarebbero dovuti arrivare venerdì, ma il corriere era tonto e non ha trovato casa mia nonostante mi avesse consegnato un pacco il giorno prima. Vabbè, aspetto domani. -.-
P.S. Non c'entrano molto con i libri, ma nella foto ho messo anche le caramelle Tutti I Gusti Più Uno che mi ha portato una mia amica da Londra (grazie Cami <3).

Alaska: Mi sono arrivati altri regali di Natale! Tenete gli occhi aperti per un post ritardatario sui regali natalizi :3


LETTURE DELLA SETTIMANA


Nanw: ho finito di leggere già da qualche giorno Some Quiete Place di Kelsey Sutton e ora devo farne la recensione. Il libro mi è piaciuto tutto, tranne il finale che mi ha lasciata un po' con l'amaro in bocca. Probabilmente avrei fatto delle scelte diverse fossi stata l'autrice. Però è molto originale e lo consiglio.



Alaska: Che libro gente. CHE LIBRO. Non per niente è un classico immortale!
Non è la storia d'amore che vi aspettate, è decisamente atipica.
Non storcete il naso per la denominazione di 'classico', perché questo libro è meraviglioso nella sua attualità... dategli una possibilità!

STO LEGGENDO

Cosa sta leggendo Nanw?

Nanw: ho cominciato a leggere Memorie Di Una Geisha! devo dire che è stato un po' un tuffo nel vuoto visto che non so esattamente cosa aspettarmi da questo libro. Semplicemente ero in libreria, l'ho visto, ho letto la parola "Giappone" e l'ho preso. Insomma, lo sto leggendo più per soddisfare la mia ultima ossessione: cultura giapponese e Anime. Dopotutto ho sempre sostenuto che combattere le ossessioni è inutile, è meglio alimentarle finché non passano (citazione di Sensei Nanw). 


Alaska: Le mie letture procedono un pò a rilento, ma persevero sulla mia strada di booklover, non temete.
Purtroppo il rientro è stato traumatico. UCCIDETEMI.
Sto leggendo Le Due Torri, secondo volume del Signore degli Anelli, e, come il primo, mi sta rallentando parecchio, anche se ormai credo sia una caratteristica imprescindibile degli scritti di Tolkien.
Per quanto riguarda Non Cambiare Mai non ho molto da dire. Deludente almeno quanto il secondo.
Però amo Ethan *__*


PROSSIME LETTURE


Nanw: non garantisco affatto di finire il libro che sto leggendo in una settimana, ho davvero troppa roba da studiare, tuttavia appena lo finisco ho deciso di iniziare Opal visto che sono mesi che dico di volerlo leggere.



Alaska: Devo assolutamente iniziare Mi Girano le Ruote per il gruppo di lettura della biblioteca... speriamo di riuscire a finirlo in tempo!


COVER DELLA SETTIMANA

Lamp Black, Wolf Grey by Paula Brackston | 320 pages | St. Martin's Griffin | June 30, 2015

Lamp Black, Wolf Gray - Paula Brackston


SPAZIO NOTE

Abbiamo così tante cose da fare questa settimana... Nanw ha due recensioni in sospeso, Alaska un centinaio, e in più c'è da pubblicare la lista delle uscite di questo mese. Con calma ce la facciamo!

Nanw & Alaska.

Alice In Zombieland - Gena Showalter

Avevo promesso questa recensione un anno fa (LOL) e finalmente eccoci qui. In occasione dell'uscita del secondo volume, mi sono riletta Alice In Zombieland, primo capitolo della trilogia paranormal The White Rabbit Chronicles, omaggio alle famose opere di Lewis Carroll. Cavoli, ho letto questo libro per la prima volta due anni fa e non ricordavo assolutamente nulla (eccezione fatta per i bellissimi occhi viola di Cole, quelli non li ho mai dimenticati).


Titolo: Alice In Zombieland (The White Rabbit Chronicles #1)
Autore: Gena Showalter
Data di uscita: gennaio 2013
Prezzo: 6,99 euro (ebook)


Trama: Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.


Valutazione (in realtà gli darei più di 3 e mezzo ma meno di 4... che cosa complicata!)

Recensione:

Alice in Zombieland, amazingNon pensavo fosse possibile dimenticarsi un'intero libro dopo solo due anni, eppure ce l'ho fatta (Alzheimer, sospetto). La colpa non è certamente stata dei personaggi della Showalter o della trama, ma piuttosto della Halequin che ha deciso di pubblicare il seguito dopo due lunghissimi anni pieni di letture.
Due anni fa ero rimasta incantata da questo romanzo, oggi sono rimasta piacevolmente colpita. Probabilmente la me stessa di allora avrebbe dato 5 stelle piene ad Alice In Zombieland, ma questa nel frattempo ha letto tanti altri libri, si è fatta più vecchia e più arcigna, ha deciso di essere quanto più severa possibile ed è diventata più difficilmente impressionabile. Che brutta persona.
Ora poniti una seconda domanda. Sei disposto a salvare la tua vita per salvarne altre? Se hai risposto sì, sei pronto per la terza. Ti sei reso conto che morire è l'unico modo per vivere realmente?
I personaggi sono tutti abbastanza ben congegnati: anche chi non è protagonista riesce a trovarsi uno spazio nella storia e nessuno risulta superfluo. Alice, la vera protagonista, mi piace molto: da angioletto grazioso con occhi azzurri e capelli biondi riesce a trasformarsi in un bulldozer in meno di 3 secondi, e questa è una grande dote (non per vantarmi, ma riesce benissimo anche a me... xD). Scherzi a parte, Alice è un grande personaggio in grado di tenere il lettore incollato al libro. Con il suo coraggio, il suo sarcasmo e la sua sfrontatezza, vi farà fare tante risate e non potrete non fare il tifo per lei (anche perché vi sfido a fare il tifo per gli zombie).

Alice in Wonderland. ♥Ad aiutarla nella sua missione "ammazza-tutti-gli-zombie-anche-se-non-sai-come" ci sono Cole e il suo gruppo di cacciatori di zombie, i quali in realtà sembrano più una gang pronta a farti a pezzi. Ognuno di loro è particolare e con un passato difficile alle spalle, ma nessuno è in grado di tenere testa al fascinoso Cole (moro, occhi viola. Devo dire altro?). Tra lui ed Alice ci saranno letteralmente scintille fin dal primo sguardo (non scherzo, i due hanno continue visioni di loro due che... uh inizia a fare caldo... non pensate subito male! A volte combattono pure). Devo dire che le visioni sono una di quelle parti che ho trovato abbastanza ridicole, comunque la si voglia mettere erano del tutto fuori luogo e monotone. Se fossero state usate per incuriosire e buttare lì qualche mistero, certamente avrebbero fatto una figura migliore.
Il suo abbozzo di sorriso si allargò. "Hai mai fatto a botte?" Con la mano libere mi prese una ciocca di capelli e si strofinò tra le dita. "Perché sembri uscita da una fiaba."
"La strega cattiva?" Non potei fare a meno di chiederglielo.
"Ma per favore! La principessa."
Sarà per la mia crisi mistica o perché sono troppo sensibile all'argomento, ma i predicozzi religiosi sparsi in tutto il libro sono un'altra delle cose che non mi sono andate a genio. Inutile mentire, la fede religiosa è una chiave importante per sconfiggere lo zombismo in questo libro. Certamente non avrei avuto nessun problema a leggere di protagonisti di qualunque religione, ciò che penso non ci stia molto sono i moralismi abbastanza bigotti: appesantiscono e basta la lettura. Ma la mia vena polemica si conclude qui, perché tutto sommato il libro è davvero bello e ben scritto, un must per coloro che amano il genere paranormal e in particolar modo le storie sugli zombie cattivi.
Non puoi combattere il male nella tua forma naturale. Ciò che risiede nel mondo degli spiriti deve essere combattuto nel mondo degli spiriti.
A questo punto attendo giorni migliori e meno stressanti per leggere il seguito, che s'intitola Zombie Allo Specchio. Non vedo l'ora di vedere come si evolveranno le avventure di Alice e se riuscirà a sterminare tutti gli zombie.


Nanw.