sabato 10 ottobre 2015

CURIOSITà E AVVISTAMENTI DALLA BLOGOSFERA #2

Ciaoooo! Mi spiace tantissimo di non riuscire a scrivere sul blog ultimamente ma la mia connessione internet va da schifo e non riesco a fare niente! Per scrivere questo post ci ho messo delle ore e ogni volta rischiavo di perdere tutto. Che bello vivere in mezzo ai boschi. Già.

Comunque, sono qua con delle notizie bomba riguardo Shadowhunters: la prima riguarda la pubblicazione del prossimo libro della serie, Lady Midnight, la seconda riguarda invece il rilascio del primo trailer della serie TV tratta dal primo libro della Clare, Città di Ossa.
Inoltre, qualche giorno fa c'è stata un'ulteriore interessante pubblicazione! ;)


Partiamo con il libro! In occasione del Comic Con di New York, è stata rivelata la cover del prossimo libro della serie Shadowhunters, Lady Midnight, il quale uscirà l'8 marzo 2016 negli USA. Inoltre è stata anche resa nota una nuova sinossi, che vi traduco qui sotto:


In un mondo segreto dove guerrieri mezzi-angelo hanno giurato di combattere i demoni, la parola parabatai è sacra.
Un parabatai è il tuo compagno nella lotta. Un parabatai è il tuo migliore amico. I parabatai possono essere tutto l'uno per l'artro - ma non potranno mai innamorarsi.
Emma Castairs è una Shadowhunters, discendente di una lunga stirpe di Shadowhuters che hanno il compito di proteggere il mondo dai demoni. Insieme al suo parabatai Julian Blackthorn, pattuglia le strade di una Los Angeles segreta, dove i vampiri festeggiano al Sunset Strip, e le fate sono sull'orlo di una guerra con gli Shadowhunters. Quando iniziano a compararire cadaveri di umani e fate uccisi nella stessa maniera dei genitori di Emma anni prima, si forma una difficile alleanza. Per Emma questa è una possibilità per avere vendetta - e per Julian è l'occasione per riportare indietro suo fratello metà fata, Mrak, rapito cinque anni prima. Tutto ciò che Emma, Mark e Julian dovranno fare è risolvere gli omicidi entro due settimane... prima che l'omicida li prenda di mira.
Le loro ricerche portano tra grotte marine piene di stregoneria e un'oscura lotteria dove
Mentre dissotterra il passato, comincia a scoprire i segreti del presente: che cosa le ha nascosto Julian per tutti questi anni?Perchè la legge degli Shadowhunters proibisce ai parabatai di innamorarsi? Chi ha veramente ucciso i suoi genitori - e potrà sopportare di conoscere la verità?


Ed ecco qui la meravigliosa cover americana:


LM cover


Non è stupenda?? Non ho tutta questa smania di leggere il libro, quindi potrei anche aspettare la pubblicazione italiana, tuttavia penso che potrei acquistarlo direttamente in lingua visto quanto è bella la copertina. Dunque attendiamo tutti l'8 marzo!


La seconda notizia riguarda invece l'uscita del primissimo trailer della nuova serie TV tratta dalla prima serie di libri della Clare, The Mortal Instrument. Per ora vi allego solo il trailer, poi proverò a commentarlo in un post dedicato nella rubrica Libri Al Cinema:





Infine, per chi non lo sapesse ancora, sono lieta di annunciarvi che è uscito in inglese lo "spin-off" di Fangirl, Carry On di Rainbow Rowell. Sì, se avete letto Fangirl, sto parlando proprio di QUEL Carry On!



Vi lascio la traduzione della trama:
Simon Snow è il peggior Prescelto che sia mai stato scelto.Questo è ciò che sostiene il suo compagno di stanza, Baz. E Baz può anche essere malvagio e un vampiro e un completo idiota, ma forse ha ragione.La metà delle volte, Simon non riesce neanche a far funzionare la sua bacchetta, e l'altra metà dà fuoco a qualcosa. Il suo mentore lo sta evitando, la sua ragazza lo ha lasciato, e c'è un mostro mangia-magia che gira indossando la faccia di Simon. Baz se la sarebbe spassata con tutto questo, se fosse qui - è il loro ultimo anno alla Scuola di Magia di Watford, e l'esasperante nemesi di Simon non si è nemmeno disturbata di presentarsi.
Carry On - The Rise and Fall of Simon Snow è una storia di fantasm, una storia d'amore e di mistero. Ci sono tutti i baci e i dialoghi che ti aspetteresti da una storia di Rainbow Rowell - ma con molti, molti più mostri.




Per ora è tutto! Se la rete dovesse ricominciare a funzionare, tornerò con nuove recensioni!
A presto! 


Nanw.

domenica 4 ottobre 2015

TELEFILM!

Salveee a tutti! Da un po' di tempo, manco su questo blog, ma ritorno con un post, in cui vi parlo un po' dei telefilm che ho visto e che mi sono piaciuti oppure no. Allora parto col dire che non ne seguo molti pero ho intenzione di iniziare a vederne molte, giusto per cancellare completamente la mia vita sociale e quindi chiedo anche a voi consiglio per delle belle serie tv che dovrei assolutamente vedere, ditemi tutto nei commenti!!!

Due serie che mi sono piaciute tantissimo sono state:
The Carrie Diaries (la storia di Carrie, del telefilm Sex and the city, negli anni 80 prima che incontrasse le sue amiche): la storia è frivola e leggera, ma mi piace molto, c'è un intreccio molto semplice, adoro il periodo mi cui è ambientata e anche il fatto che descrive la New York di quel periodo;
Faking it Più che Amiche (alla Hester High School, ad AustinTexas, essere diversi vuol dire essere popolari. Dopo vari tentativi falliti di farsi conoscere, Karma Ashcroft e la sua migliore amica Amy Raudenfeld, sono finalmente invitate ad una festa organizzata dal popolare Shane Harvey, anche se solo perché avevano dato l'impressione di essere una coppia.Alla festa tutta la scuola viene a sapere delle due ragazze e per convincerle ad uscire allo scoperto decidono di nominarle reginette del ballo. Karma convince Amy a mantenere l'apparenza per mantenere la popolarità raggiunta e nel frattempo attira l'attenzione dell'affascinante e popolare Liam Booker, mentre Amy si rende conto di provare dei sentimenti per la sua migliore amica): anche qui la storia è molto leggere e simpatica i personaggi sono ben delineati, adesso aspetto con ansia la stagione 2B e ve lo consiglio molto.
Queste sono l'uniche che ho visto per intero, lo so che sono pochissime, ma non riesco a trovare delle serie che mi piacciano veramente e che quindi guardo per intero, ho iniziato a vedere i primi due episodi di The Vampire Diaries, ma non  mi ha entusiasmato più di tanto, alcuni hanno detto che all'inizio non è molto coinvolgente, ma andando un po' avanti ti appassiona, fatemi sapere anche voi cosa ne pensate.


Poi ho seguito anche Gossip Girl, non tutte le puntate, ma so come finisce, perché dopo anni di serie in tv era troppo curiosa per vedere tutte le puntate per bene e quindi sono andata a sbirciare su internet. Ho visto che molti seguono AHS però ho troppa paura che faccia troppa paura (scusate il gioco di parole ma ci voleva eheh) oppure Teen Wolf, The Game of Thrones, ma non sono molto convinta, sono una ragazza di gusti complicati per quanto riguarda i telefilm, non so perché ma se non mi appassiona completamente mi scoccio subito e poi mi ritrovo a fissare la barra dei minuti e a dire "uff, quando finisce".


Quindi vi prego, consigliatemi qualcosa di bello da vedere che a voi è piaciuto, fatemi sapere qual'è la vostra serie preferita e perché vi è piaciuta così tanto, un bacione enorme a tutti voi cari lettori <3

sabato 19 settembre 2015

PIANETI BOOK TAG

Ciao ragazzi, scusate la breve assenza ma in questi giorni è stato un po' un caos tra inizio dell'università e l'immatricolazione! Oggi che ho un po' di tempo vi propongo un book tag molto simpatico che ho trovato sul canale YouTube di Chantal, FairyWithHobbitFeet (se ancora non lo conoscete, dategli un occhio!). 




Come si intuirà dal nome, ad ogni pianeta del nostro Sistema Solare è associata una domanda da bookworm. Siete pronti? VIA!




1) Mercurio: Se avessi le ali ai piedi in quale libro voleresti?
Hogwarts. Senza alcun dubbio. E' il mio sogno da quando avevo neanche 5 anni e ci credo ancora adesso, io so che in realtà non mi è mai arrivata la lettera perché quel maledetto di Voldemort ha bruciato i registri dei nati babbani del mio anno.


2) Venere: Il finale di quale storia d'amore cambieresti e quale è intoccabile?
Domanda difficile... lo saprete già che le storie d'amore non sono esattamente ciò che cerco in un romanzo, ma devo dire che se non rubano spazio alla narrazione non mi dispiace un po' di romanticismo. 
Una storia d'amore per me intoccabile... non c'è, penso. Vi butterei lì Hazel e Augustus (Colpa Delle Stelle), Mara e Noah (Chi è Mara Dyer) o Will e Tessa (Shadowhunters le Origini), ma se devo essere completamente sincera, in ognuna di queste relazione ci sarebbe comunque qualcosa che cambierei...
Una che cambierei è sicuramente quella tra Katniss e Gale... sorry ma Peeta non mi ha mai detto molto. 
No, no, no, aspettate. Mi è venuta in mente la storia d'amore più assurda che sicuramente avrei cambiato: Jacob con la figlia di Edward e Bella! E' qualcosa che non riuscirò mai a prendere seriamente.


3) Terra: Dopo una lunga apnea riesci finalmente a respirare, quale libro ti ha tenuto con il fiato sospeso fino alla fine?
Città Del Fuoco Celeste di Cassandra Clare. Ero davvero troppo curiosa di sapere chi sarebbe morto così mi sono divorata il libro in poco meno di tre giorni. Le morti poi mi hanno un po' delusa, ma pazienza.


4) Marte: Mondi incantati o distopici, le guerre sono ovunque! Quale ti ha travolto di più?
Preferisco i mondi incantati. Ho letto abbastanza distopici e fa sempre abbastanza impressione pensare che le loro ambientazioni non siano poi così distanti dalla nostra relatà, tuttavia preferisco i Mondi Incantati poiché ci sono dei combattimenti troppo epici.


5) Giove: In cielo c'è una stella che può avverare un tuo desiderio, se potessi scegliere quale libro far cadere dal cielo e leggere, quale sarebbe?
The Queen of The Tearling di Erika Johansen!!! L'ho ordinato su Amazon più di 3 settimane fa e doveva arrivarmi all'inizio di questa settimana, tuttavia mi è arrivata una mail in cui mi avvisavano che non erano ancora riusci a reperire l'articolo e che mi arriverà ad ottobre! Che sofferenza.


6) Saturno: Puoi tornare indietro nel tempo e cambiare gli eventi, di quale personaggio cambieresti le sorti?
Oh mamma... ce ne sono davvero troppi che salverei. Direi che se potessi tornare indietro nel tempo andrei subito ad avvisare Eddard Stark di non seguire assolutamente re Robert ad Approdo Del Re, così salvo almeno più di metà Stark.


7) Urano: Apri il tuo libro preferito e leggi una frase a caso, in quale modo ti descrive o c'entra con te?
Scelgo scelgo scelgo... Fangirl:
"Lo vuoi baciare?" "Non voglio baciare uno sconosciuto," avrebbe risposto Cath. "Non m'interessano le labbra fuori dal contesto." Era vero solo in parte. Da quando Abel aveva rotto con lei... Da quando Nick aveva iniziato a sedersi vicino a lei... Cath aveva iniziato a notare cose. Ragazzi. Ovunque. Davvero, ovunque.
Haha ok è capitata questa e rido troppo perché sembra una possibilissima discussione tra me e una mia amica. Quei momenti imbarazzanti in cui la tua amica cerca di appiopparti tutti gli amici del suo ragazzo, insomma... xD


8) Nettuno: Un personaggio di un libro che ti ha deluso!
Laurel di Noi Siamo Grandi Come La Vita. Oddio che odio per questo personaggio e per questo libro, uno dei pochi che ho mollato per nervosismo e non per noia. Davvero, personaggio più insulso e in balia degli eventi non c'è, nemmeno Bella di Twilight era così ameba. Proprio un brutto libro con una pessima protagonista.


9) Plutone: Il libro che hai impiegato più tempo a leggere!
Ho alcuni libri che non ho mai finito di leggere a dire il vero... tra quelli che ho terminato, però, uno dei più drammatici è Madame Bovary di Flaubert: la protagonista mi stava talmente antipatica e la storia proseguiva talmente piano che ci avrò messo più di un mese a finirlo.



Dunque, queste sono le mie risposte! Ovviamente siete tutti taggati, perché sono sempre curiosa di leggere qualche risposta alternativa; in particolar modo sono curiosa di sapere cosa rispondereste alla sesta domanda! ;D



Nanw.

giovedì 10 settembre 2015

Il Mio Splendido Migliore Amico - A.G. Howard

Wow, su questa recensione (ancora incompleta) che ho trovato in archivio c'era addirittura la polvere!
Bene, bene, vediamo di riprenderla in mano e farne venire fuori qualcosa di decente, sono un po' fuori allenamento!
Oggi vi parlo di Il Mio Splendido Migliore Amico, primo romanzo di una serie fantasy che prende spunto dal classico di Lewis Carroll, Alice Nel Paese Delle Meraviglie.


Titolo: Il Mio Splendido Migliore Amico
Autore: A.G. Howard
Data di uscita: 19 febbraio 2015
Prezzo: 9,90 euro

Trama:
Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?


Valutazione



Recensione:

Già lo sapete quanto attendessi questo libro! Lo avevo adocchiato qualche tempo fa quando era ancora inedito in Italia mentre cercavo delle cover per l'ormai defunta rubrica Mai Giudicare Un Libro Dalla Copertina e me n'ero innamorata tanto da andare a cercarmelo in inglese. Poi tra una cosa e l'altra non c'era mai stata l'occasione e la voglia di leggerlo finché un bel giorno non ho scoperto che sarebbe stato pubblicato anche qui da noi. Ho atteso trepidante l'uscita del libro (ho maledetto la Newton Compton per la scelta del titolo) e poi l'ho letto subito dopo aver letto la fiaba originale di Carroll.
Forse sono state proprio le mie aspettative troppo alte ad abbassare il punteggio, però, per quanto mi sia anche piaciuto, mi duole dire che cesrti aspetti erano fin troppo banali. Alcuni personaggi sono degni di nota, Morpheus primo fra tutti, altri sapevano troppo di già visto, Jeb ad esempio.
La storia segue bene o male le peripezie dell'originale Alice, proprio perché Alyssa, essendo sua nipote, deve scoprire cosa ha innescato la maledizione che colpisce la sua famiglia da generazioni. Tuttavia non aspettatevi il Paese Delle Meraviglie come quel posto incantato e buffo che abbiamo scoperto da piccini nel cartone Disney, immaginatevelo più come quello ricreato da Tim Burton: paesaggi macabri, scene dark, mostri... insomma, cose da non dormirci la notte! Scherzo, scherzo.

"C’è un’altra serie di fotografie: un coniglio bianco, così magro da sembrare uno scheletro; fiori con braccia, gambe e bocche sanguinanti; un tricheco che, dalla vita in giù, sembra fatto di radici, come un albero. È la fauna del Paese delle Meraviglie dopo una dose massiccia di radiazioni tossiche. Ma è anche una sorta di collegamento: in qualche modo, la falena e queste creature di un regno sconosciuto sono connesse con la favola di Lewis Carroll. Non c’è da stupirsi che nonna Alicia insistesse a disegnare i personaggi della storia sulle pareti di casa.Dopo Alice, la mia famiglia è sempre stata segnata dalla follia. Forse è davvero scesa nella tana del coniglio ed è tornata indietro per raccontare la sua storia, ma dopo quell’esperienza non è mai più stata la stessa. Del resto, chi supererebbe indenne una cosa del genere?"

Questi paesaggi riccamente descritti e la trama scorrevole ed originale (per quanto in linea con la fiaba di Carroll) potevano dare alla luce un libro veramente bellissimo ed indimenticabile, ma qualcosa è andato storto. La mia prima lamentela va alla protagonista, Alyssa: tenace, determinata, testarda, innamorata del più belloccio della zona, impulsiva e fin troppo bizzarra. Nulla di nuovo insomma. In realtà mi sarebbe andata anche bene come personaggio, ma la storia d'amore banalissima tra lei e il belloccio mi ha proprio delusa. Metteteci in più che il belloccio in questione, anche chiamato Jeb, è proprio lo stereotipo del ragazzo ideale di una protagonista di un libro fantasy: gentile ma non se la fila, poi si scopre che è pazzamente innamorato di lei fin dal primo momento che si sono visti e non ha mai desiderato altro che proteggerla e renderla felice... se, certamente.
Inoltre, ciò che mi ha abbastanza disturbata è l'ostentazione della stranezza: anche i personaggi che dovrebbero essere più normali, come minimo, vanno in giro vestiti come pagliacci. Non ce n'è uno che ti faccia pensare "oh, ecco qui uno che non sembra un punk fricchettone!". E se tutti sono strani, pi come fai a far risaltare quelli davvero strani?

"Tu capisci la logica che si nasconde dietro l'assurdo, Alyssa. Per tua natura sei incline a trovare la pace nel mezzo alla follia ed è proprio questo che stiamo facendo ora: stiamo dando al nostra cibo la possibilità di combattere."

A proposito di personaggi strani, è utile soffermarsi un momento sul personaggio meglio riuscito del libro: Morpheus. Bizzarro, astuto, diabolico, manipolatore, ma pur sempre in grado di conquistarti grazie a piccoli gesti di bontà nei confronti di Alyssa. Non si capisce mai fino in fondo quanto lui tenga davvero a lei, e il loro rapporto rimane avvolto nel mistero per la maggior parte del libro.
Altra nota positiva va al finale, che è stato davvero inaspettato. Abituata com'ero alla storia originale di Alice, questo ribaltamento della situazione mi ha colta alla sprovvista. Ma immagino che sia proprio questo il bello dei rifacimenti di storie classiche: inventare nuovi punti di vista e nuovi finali per sorprenderci ancora.


Nanw.

TANTI AUGURI ANCORA UN CAPITOLO!!!

Ieri è stato il compleanno del mio piccolo angolino e ovviamente mi sono dimenticata di scrivere un post a riguardo! A mia discolpa era anche il compleanno di mio fratello e a pranzo ho mangiato talmente tanto che sono tipo andata in coma...


Coooomunque.... TANTI AUGURI ANCORA UN CAPITOLO!!



Mamma mia, sono già passati due anni da quando ho aperto il blog insieme alla mia migliore amica. Momento di nostalgia... Ok, ok, mi sono ripresa.

Lettori, i primi che devo ringraziare siete voi: nonostante gli alti e bassi e quest'ultimo lungo periodo di assenza, ci siete ancora e ci supportate ancora e io vi ringrazio immensamente.
In questi mesi senza di voi e i vostri commenti, questo mondo magico che solo noi conosciamo era un po' venuto a mancare e ammetto di averne sentito la mancanza. Non c'era più nessuno che capisse le mie citazioni, nessuno che capisse le mie battute, nessuno con cui impazzire sul finale di un libro, con cui elogiare un autore o criticarlo, perché anche questo fa parte dell'essere fangirl e fanboy. 
Questo posto è diventato un po' il mio rifugio sicuro, un posto dove scappare dalla realtà e infatti molti miei amici nemmeno sanno della sua esistenza e va benissimo così, perché qui, con voi, posso raggiungere livelli di anormalità mai visti lì fuori e ancora essere compresa. E' davvero divertente passare delle ore cercando di scrivere una recensione decente che non vi annoi e vi faccia entrare nella mia testa incasinata; chiacchierare con altre blogger o con i lettori, trovare pareri comuni e anche molto diversi dai propri; scoprire parti che ti erano sfuggite, rivalutare dei personaggi che inizialmente non ti erano piaciuti troppo... o che ti erano piaciuti troppo ma alla fine non erano questo granché.
Quindi, grazie ancora, a tutti voi che siete rimasti con me fino ad oggi. Fin quando mi sarà possibile, sappiate che cercherò di mantenere vivo il blog.

P.S. Organizzerò qualcosina per il compleanno, ma dovrete attendere un pochino perché ora non mi è proprio possibile fare giveaway. Stay tuned! 

P.P.S. Fra un attimo arriva una nuova recensione ;)


Nanw.

martedì 8 settembre 2015

WEEKLY RECAP #20

Yuhu!!! Sono finalmente in vacanza! Ieri ho dato la prova per entrare alla facoltà di Biotecnologie e ora devo attendere fino a giovedì per sapere se sono stata ammessa. Che ansia. 
Per distrarmi riprendo in mano la Weekly Recap, che avevo lasciato perdere a causa del poco tempo a mia disposizione per leggere. 

http://ancorauncapitolo.blogspot.it/search/label/Weekly%20Recap
Rubrica settimanale creata dal blog Sweety Readers


STO LEGGENDO


Sto leggendo contemporaneamente davvero un sacco di libri, troppi. Il problema è che se non termino un libro in fretta rischi di mollarlo lì e per evitare questa tragedia ne inizio un altro.
Al momento ho in lettura quattro libri diversi, diversissimi tra di loro. Quello che ha precedenza è Jackaby di William Ritter, un paranormal davvero interessante (vi dico solo che il protagonista è uno Sherlock Holmes del paranormale); a seguire c'è L'ombra Della Profezia di George R.R. Martin, che sto proseguendo con molta lentezza da un po' di tempo ormai, ma ora spero di finirlo entro la fine della settimana. Infine ho sul comodino Sette Brevi Lezioni di Fisica di Carlo Rovelli e Norwegian Wood di Haruki Murakami. 
Con calma cercherò di finire tutto :/




PROSSIME LETTURE


Sono rimasta piuttosto indietro con i racconti della Clare su Simon e devo rimediare, quindi penso mi dedicherò soprattutto a quelli. Se avanza tempo voglio anche iniziare l'ultimo libro delle Cronache del Fuoco e del Ghiaccio.




COVER DELLA SETTIMANA


The Dead House - Dawn Kurtagich



SPAZIO NOTE

Vediamo vediamo cosa ho in programma per voi... prima di tutto voglio proporvi a breve un simpaticissimo book tag che ho visto su YouTube, poi vorrei scrivere un altro post per la rubrica Down The Fangirl Hole (di che cosa si tratterà?? Provate ad indovinare) e scrivere la recensione del Trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas oppure quella di Il Mio Splendido Migliore Amico di A.G. Howard, a non vi assicuro nulla perché ho il blocco del recensore ultimamente. >.<


Nanw.

venerdì 4 settembre 2015

Consigliatemi!

Ciaoooo a tutti come va? É da un po' di tempo che non ci sentiamo e quindi ho deciso di scrivervi questo breve post per chiedere consiglio a voi. Siccome sono un po' a corto di idee per quanto riguarda i post da pubblicare volevo chiedervi: a voi cosa piacerebbe leggere nel mio prossimo post? Nei commenti qui sotto ditemi qualsiasi cosa di cui volete vi parli, può essere un tag, una challenge, scegliete liberamente e io farò quel che posso per accontentarvi, un abbraccio ciccioso a tutti! 
Sara

venerdì 21 agosto 2015

CURIOSITÀ E AVVISTAMENTI NELLA BLOGOSFERA #1





Ciao ragazzi, qui è Nanw in diretta da Pag, Croazia! Siccome il tempo non è proprio dei migliori qui (prevedibile, era la mia unica settimana di vacanza, dopotutto -.-), ho deciso di aggiornarmi e aggiornarvi con questa nuova rubrica. 
Mi sono resa conto di non avere nessuna rubrica che si occupi di argomenti a random riguardanti le novità e le curiosità provenienti dalla blogosfera, quindi eccola qui nuova di zecca! 


Ho deciso di inaugurare la nuova rubrica con questa bellissima novità: Simon & Schuster dal 1 settembre pubblicherà tutti e nove i libri di Shadowhunters con delle nuove bellissime copertine. In realtà la notizia è abbastanza vecchia, però ormai ci siamo quasi e volevo darvi qualche consiglio di acquisto nel caso voleste avere queste nuove edizioni.

Nuove cover di Shadowhunters: The Mortal Instrument

Prima di tutto dovete sapere che queste nuove edizioni sono solo in lingua inglese; non si sa se ne faranno mai in lingua italiana, ma per ora è difficile visto che poco tempo fa sono state ristampate le edizioni tascabili ancora più piccole e pratiche (quelle da 5 euro per intenderci). In ogni caso non è escluso che prima o poi cambieranno le cover, ma se masticate l'inglese penso vi convenga prenderle in lingua originale.


Nuove cover di Shadowhunters: The Infernal Devices


DOVE POSSO ACQUISTARE I LIBRI?
Siccome sono decisa già da un po' a comprarmi le nuove edizioni di The Infernal Devices, mi sono un po' informata su dove mi convenga di più acquistarli. Ho provato su Amazon, ma, poiché le nuove edizioni sono americane, non si trovano nell'Amazon italiano, né in qualsiasi altro Amazon europeo. A questo punto ho provato a vedere sull'Amazon americano, il quale ti offre la spedizione in Italia ma i costi di spedizione sono sempre abbastanza cari (dagli stati uniti paghi circa 24 euro + 6 euro per ogni chilo in più) e poi c'è il rischio di spese doganali, che alzerebbero ancora di più il prezzo (si può arrivare anche a 50 euro, se non di più), quindi Amazon è stato scartato
Ebay lo scarto direttamente perché si trovano sì buone offerte a volte, ma è troppo incasinato per i miei gusti e sinceramente non ho voglia di controllare tutti i feedback; inoltre c'è sempre il rischio di spese doganali, quindi no grazie.
A questo punto in preda alla disperazione stavo già pensando di dover spendere un patrimonio ordinando direttamente da Simon & Schuster oppure Amazon, quando... ZACK! Il colpo di genio: Bookdepository (click QUI per vedere il sito)!

Per chi non lo conoscesse, Bookdepository è un bookstore online che si occupa di spedire i libri gratuitamente in oltre 100 Paesi. Uno di questi è l'Italia, fortunatamente! 
Su Bookdepository potrete infatti trovare i cofanetti di The Mortal Instrument e The Infernal Devices, rispettivamente a 76,84 euro e 37,58 euro (questo per ora è scontato del 10%, quindi lo paghereste 33,62 euro).
I libri arrivano nel giro di 10 giorni (per esperienze personale, posso dirvi che a volte arrivano anche prima) con un carinissimo segnalibro in omaggio. Personalmente vi consiglio di fare qui i vostri acquisti se cercate dei libri in inglese, perché il personale è molto gentile e disponibile a fornirvi tutte le informazioni di cui necessitate.

La mia ricerca si conclude qui, se avete trovato qualche offerta migliore fateci sapere!

Nanw.

mercoledì 19 agosto 2015

TAG: I Diritti del Lettore!

Saaaalve a tutti so che vi sono mancata e per questo eccomi qui (che simpaticona che sono, dite la verità). Oggi vi propongo un tag carinissimo che ho letto in giro e spero tanto che piaccia anche a voi, vi elencherò le regole del lettore tratte da "Come un romanzo Daniel Pennac" e in base a queste risponderò a delle domande, cominciamo suuuubito.



1. IL DIRITTO DI NON LEGGERE
Un libro che non avete alcuna intenzione di leggere né ora ne mai.
L'unico libro che mi viene in mente e "L'ospite" di Stephen Meyer, ho letto qualche pagina tempo fa, ma l'ho subito abbandonato, però non si sa mai se alla fine lo leggerò ho sentito molte recensioni positive, fatemi sapere voi cosa ne pensate.

2. IL DIRITTO DI SALTARE LE PAGINE
Un libro che avete letto saltando le pagine, interi capitoli o magari soltanto lunghe descrizioni.
Devo dirvi che questo mi è capitato non poche volte, ma con i libri che i miei professori mi assegnavano, poiché mi riduco sempre all'ultimo e quindi mi ritrovo a dover leggere trecento pagine gli ultimi due giorni dalla data di scadenza e mi è successo con "Il diario di Anna Frank" o anche con "Il nome della rosa" di Umberto Eco, che alla fine non ho mai finito e non so se finirò mai sinceramente.

3. IL DIRITTO DI NON FINIRE UN LIBRO
Un libro che avete lasciato a metà.
"Un incantevole imprevisto" è stato il libro che ho lasciato a metà, ma punto di finirlo perché non mi piace lasciarli giacere nella mia libreria, ma ragazzi, è veramente troppo lento, non si può proprio.

4. IL DIRITTO DI RILEGGERE
Il libro che avete riletto più spesso.
In realtà non sono una che rilegge i libri, ma quando ero più piccola mi è capitato di riprendere più volte in mano il libro "Quattro e un paio di jeans" (il primo), perché mi piaceva davvero un sacco, era uno dei primi libri "romanzati" che leggevo.

5. IL DIRITTO DI LEGGERE QUALSIASI COSA
Un libro "per bambini" che avete letto da adulti oppure un libro "per adulti" che avete letto da ragazzini.
Qualche anno fa ricordo di essere andata alla Feltrinelli e di aver visto un libro carinissimo (con la copertina piena di brillantini) sulle fate e allora, siccome non avevo trovato nessun altro libro che mi interessasse, decisi di prendere quello e non me ne sono pentita, a dirvi la verità.

6. IL DIRITTO AL BOVARISMO
Il libro che più vi ha fatto desiderare di essere tra le sue pagine di avere la vita dei protagonisti.
Ragazzi qui sul serio non so cosa dire, mi viene da pensare a "Uno splendido disastro" giusto per andare sul sicuro, tanto amore e va bene così hahaha.

7. IL DIRITTO DI LEGGERE OVUNQUE
Il posto più strano in cui l'avete fatto. Ehm, cioè, il posto più strano in cui avete letto!
Il massimo della fantasia e del pericolo: in spiaggia.



8. IL DIRITTO DI SPIZZICARE
Il libro che spizzicate con maggiore frequenza, perché ne sentite più spesso la mancanza.
Dipende molto spesso dal mio umore, quindi non saprei dirvi.

9. IL DIRITTO DI LEGGERE A VOCE ALTA
Un libro che almeno una volta avete provato a leggere a voce alta.
Mmh, generalmente mi capita di leggere ad alta voce quando c'è un momento davvero emozionante nella storia, ma non so perché faccio così (ah la mia testolina pazza).

10. IL DIRITTO DI TACERE
Un libro che vi ha sconvolto così tanto (in senso positivo o negativo) da non voler condividere quelle emozioni con nessuno.
Non saprei, forse appena finito non ne parlo, ma dopo si anche perché mi piace condividere con gli altri le opinioni sui libri che ho letto e anche consigliarli, per sapere anche loro cosa ne pensano.

Ragazzi il post finisce qui spero tanto vi sia piaciuto e se lo fate anche voi mettetemi il link al vostro blog nei commenti, sono curiosa di leggere i vostri post, un abbraccio ciccioso a tutti!

Sara

venerdì 14 agosto 2015

DOWN THE FANGIRL HOLE #1 - Game Of Thrones


Yuhuuu, il primo post in cui posso fare liberamente la schizzata! Haha, no dai, penso di avere ancora le mie facoltà mentali. Giuro.
Non so se vi ricordate di questa rubrica... ve l'ho annunciata ormai mesi fa e poi sono scomparsa misteriosamente nel nulla, ma di fatto nessuno ha mai visto nel concreto Down The Fangirl Hole. Ebbene, oggi è giunto il momento: vi delizierò con le mie ossessioni e vi attirerò giù nel mio buco di fangirl, dove mi sono rifugiata con tutti i miei libri, poster e serie tv!



Eeeee il tema per inaugurare la rubrica è:


GAME OF THRONES



Vi avevo già annunciato nel mio post I'M BACK che mi sono presa via male con questa serie e che avrei scritto sicuramente qualcosa. Bene, è giunto il momento.
Fin'ora ho visto tutte le puntate della serie tv HBO e ho letto i primi tre libri (al momento sono all'inizio del quarto)... avrei avuto voglia di scrivere qualche recensione, ma penso che alla fine la mia ossessione vi avrebbe solo stufati. In più ci sarebbero state talmente tante cose da dire che non credo sarei stata in grado di scrivere una recensione esauriente.
Dunque ho pensato di parlarvi di questa serie attraverso un book tag che ho trovato su YouTube, impegnandomi a dare risposte FREE SPOILER per coloro che non l'hanno mai vista o che sono un po' indietro..


1) Come hai scoperto i libri/serie tv?
Mio fratello... no, non è vero. Non ho iniziato a leggere il primo libro perché me l'ha consigliato lui, ma perché dovevo subdolamente fare colpo su qualche ragazzo. Oh dai, per una volta che la mia "nerdosità" tornava utile!
Ho letto il primo libro e poi ho iniziato a vedere la serie tv mentre in contemporanea andavo avanti a leggere i libri successivi. Alla fine ero talmente drogata, che un venerdì mi sono chiusa in casa e ho guardato più di sei ore di fila... in quell'occasione ho avuto una vera e propria overdose da serie tv.
Comunque, anche se ho scoperto una serie fantastica che amo alla follia, sappiate che non funziona per rimorchiare. Già.

2) Qual è la tua Casata preferita?
Targaryen, of course. Cioè, parliamone: hanno i draghi, son tutti fighi, o sono dei geni o sono dei pazzi, hanno dominato su Westeros per centinaia di anni, per non parlare del fatto che Aegon il Conquistatore ha riunito tutti e sette Regni in due/tre anni. E poi c'è Daenerys, che nonostante tutte le controversie rimane uno dei miei personaggi preferiti. 
Insomma, FUOCO E SANGUE, questo è il nostro motto ed è davvero figo!

4) Chi è il tuo personaggio preferito di Casa Stark?
Arya. E' un po' andata fuori di testa anche lei, ma sicuramente è quella che preferisco. Nonostante quasi tutta la sua famiglia non se la sia passata bene, lei non rimane a piangersi addosso, ma cerca la sua vendetta. Decisamente ammiro il modo in cui prende in mano la sua vita e spacca il culo a tutti!

5) Chi è il tuo personaggio preferito di Casa Lannister?
Mmmh, con questa Casa ho un rapporto di amore/odio... però Tyrion è comunque uno dei miei personaggi preferiti: le sue risposte pungenti fanno sempre ridere ed è il più intelligente della compagnia; inoltre ama leggere e nel tempo libero uccide Lannister! xD

6) Chi è il tuo personaggio preferito?
Jon? Dany? Jon? Dany? Non lo so proprio.
Se da una parte sceglierei Jon perché è uno dei pochi personaggi che sa cosa sia l'onore, dall'altra c'è Daenerys che da sola ha fatto nascere tre draghi e ha conquistato metà Essos partendo da niente... a quattordici anni.

7) Chi è il personaggio che meno ti piace?
Sansa. Io davvero non la sopporto. Non reagisce mai ed è sempre in balia degli eventi. E' vero che la Sansa dei libri è un attimo più sveglia che nella serie tv, però... io Joffrey lo avrei buttato giù da quella passerella in quell'episodio...



8) Quali sono i tuoi pensieri riguardo la serie/libri?
All'inizio non ne ero affatto convinta: troppe scene violente, troppe scene spinte e il fatto che fosse una serie tv principalmente a tema politico/medievale non m'ispirava affatto. Tuttavia chissà come si è rivelato un mix perfetto! Alla fine avevo bisogno di vedere qualcuno che tagliasse gole e pianificasse complotti per fregare tutti gli altri, era diventato uno sfogo.
Sì, la serie non è adatta ai deboli di cuore, però penso che ci si abitui facilmente anche alle scene più cruente. Ciò a cui non ci si abitua mai è a morte dei personaggi a cui tieni di più. Sì, perché lo sport preferito di Martin e dei due produttori della serie David Benioff e D.B. Weiss, sembrerebbe essere uccidere in massa tutti quanti. Divertente, no?

9) Se potessi essere uno dei personaggi, chi vorresti essere e perché?

DROGON!


Oh beh, se proprio deve essere un personaggio umano, allora scelgo Arya. La piccola Stark ha carattere e coraggio da vendere, inoltre riesce pure ad avere un minimo di vendetta. Come dicevo nel punto quattro, Arya è una badass e penso che anch'io avrei reagito come lei, se mi fossi trovata al suo posto. Di certo non sarei stata la Sansa della situazione.

10) Qual è il tuo episodio/stagione preferito?
L'ultimo episodio della quinta stagione è stato qualcosa di straziante. Io e mio fratello siamo stati in piedi fino alle 3 di notte per vedere l'anteprima in contemporanea con gli Stati Uniti e già i primi 20 minuti eravamo stramazzati al suolo in preda ad una crisi isterica. Tralasciamo il finale, che è meglio.
Poi ci sarebbe anche l'episodio delle Nozze Rosse che è stato piuttosto... indimenticabile, diciamo. Maledetti Lannister.

Questa canzone è troppo triste e meravigliosa, anche se odi i Lannister.


11) Chi è la tua cotta in Game Of Thrones?
*mega-sorrisone* Non Jon.
Già, per quanto mi piaccia Jon, non è stato lui a rapir il mio cuore, bensì Rhaegar Targaryen. Chi di voi guarda solo la serie tv probabilmente non saprà nemmeno di chi stia parlando, ma ora vi spiego: Rhaegar è il fratello maggiore di Daenerys (non quello antipatico che appare all'inizio della serie), morto in battaglia contro Robert Baratheon anni prima delle vicende narrate dalla serie tv e dai libri. Praticamente ho preso una cotta per lui basandomi sui racconti degli altri personaggi e perché credo fermamente nella teoria R+L=J (è troppo lunga da spiegare, se siete curiosi e non avete paura di spoiler basta che la cerchiate su internet).

12) Cosa non vedi l'ora di scoprire nella prossima stagione/libro?
Haha penso di volere quello che vogliono tutti gli altri... sì, mi riferisco all'ultima scena dell'ultimo episodio della quinta stagione. Che tristezza. Che depressione. Ollymmerda.
Libro o serie tv è uguale, sono arrivati allo stesso punto, ora bisogna vedere chi esce prima.


Ecco, concludo qui il mio delirio. Avrei voluto aggiungere anche una foto con tutti i miei libri e i pupazzetti e i poster ma ho prestato uno dei libri e mi da troppo fastidio postarvi la collezione incompleta. Ve la pubblicherò non appena riavrò il mio libro. U.U


E voi che avreste risposto a questo tag? :D


Nanw.

lunedì 3 agosto 2015

Quella nuova... Mi presento!

Saaaaaalve a tutti! Vi starete chiedendo chi è questa estranea che sta scrivendo sul blog, bene, sono qui per presentarmi... Dunque mi chiamo Sara e per un po' contribuirò a scrivere in questo blog (anche io ne ho uno, ma siccome questa estate ho taaanto tempo libero ho deciso di iniziare questa nuova avventura qui e sono troppo feliceeee), giusto un post a settimana per condividere con voi il mio amore per i libri e tutto ciò che li riguarda, potranno essere recensioni, tag o magari possiamo commentare insieme dei trailer di film tratti da libri che abbiamo letto (a proposito di questo, avete letto che il film di "Città di carta" uscira il 3 settembre? io non vedo l'oraaa). Questo era un breve post per presentarmi, spero di aver scritto tutto perché come al solito quando poi premo il tasto "Pubblica" mi vengono in mente altre tremila cose che avrei potuto scrivere, ma non temete ci conosceremo meglio in questi giorni, un bacione enoooooorme a tutti.

IO FELICE!

sabato 1 agosto 2015

I'M BACK! + NUOVA GRAFICA

Ciaaaaaaaao.



Sono Nanw e, beh ecco... non sono morta. Ho molte buonissime scuse (prime fra tutte lo studio, ahimè) per essere sparita per mesi ed aver abbandonato il mio angolino libroso, ma non posso fare a meno di sentirmi in colpa e vergognarmi come una ladra. Mi dispiace, ragazzi, davvero. Tuttavia ho capito che non è possibile gestire un blog, studiare mattoni, avere un minimo di vita sociale e dormire... aggiungeteci che il secondo semestre dovevamo pure scrivere relazioni di 20 pagine, capite che non avevo neanche più voglia di scrivere il mio nome??



Cooomunque, i miei esami sono ufficialmente conclusi anche se devo studiare per il test d'ingresso (cambio, non ho il fisico per fare il fisico), quindi ho pensato che, con moooolta calma, potrei riprendere a scrivere qualcosa su Ancora Un Capitolo e racimolare qualche nuova idea per mantenere il blog attivo senza morire per starci dietro. A questo proposito v'informo che molto probabilmente dovrò aggiungere qualcuno al nostro team, siccome anche Alaska è super-impegnata e non vogliamo che il blog muoia d'inedia in un angolo della blogosfera. Ordunque (che bella parola!), se siete interessati e sapete già di avere molto tempo libero, non esitate a contattarmi!!

Che altro vi racconto? Ah già, in questi mesi non sono stata completamente in astinenza da letture, sarebbe stato impossibile. Tuttavia la mia lista non è molto lunga, anche se tre libri de Il Trono di Spade sono abbastanza consistenti da valerne il doppio. Eh sì, mi sono innamorata dei libri di Martin... che sofferenza. E' iniziato tutto con la serie tv, la quale mi ha presa fin da subito (coff*sei-puntate-consecutive-in-un-giorno*coff) e poi ho speso il mio buono regalo da 50 euro per prendermi tutti i libri... NE E' VALSA LA PENA!
Non aggiungo altro perché potrebbe essere un ottimo tema per la rubrica Down The Fangirl Hole.

I miei libriiii <3 (il primo manca perché l'ho prestato)

Oltre a Il Trono di Spade, sono andata avanti con i racconti di Shadowhunters Academy (forse sono indietro di uno/due racconti) e ho letto Il Trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas, un libro davvero bello ed emozionante.

Per quanto riguarda il resto dei miei hobby, ho ricominciato a disegnare e mi sono data all'acquerello (se v'interessa vedere qualche mio schizzo per convincervi che ho boicottato il blog per una buona causa, fate click QUI); inoltre sono diventata una persona semi-sportiva... cose da non credere!
Ah, c'è pure da dire che uno dei motivi principali che mi ha spinta a decidermi a scrivere questo post è il mio bellissimo computer nuovo: finalmente non dovrò più fare la coda e picchiare i miei fratelli per scrivervi qualcosa!!

Ecco, questo è tutto. Spero che torniate a seguirmi, io intanto sistemo un po' di cosine che sono rimaste indietro qui sul blog (devo aggiornarmi con le uscite, miseriaccia)!




Nanw.

lunedì 16 marzo 2015

Weekly Recap #19

http://ancorauncapitolo.blogspot.it/search/label/Weekly%20Recap
Rubrica settimanale creata dal blog Sweety Readers


POST DELLA SETTIMANA




IN MY MAILBOX

Nanw: niente di niente, continuo ad andare in libreria per prendere il libro che cerco ma non lo trovo mai. Mi sa che a sto punto lo chiedo al signor Amazon...



LETTURE DELLA SETTIMANA

<a><a></a></a>

Nanw: Bello, mi è piaciuto. Questa settimana scrivo la recensione! ;)



STO LEGGENDO


Nanw: ok, proviamo ad iniziarlo. So che soffrirò, so che ci saranno parti che mi faranno incazzare, praticamente so già chi muore perché ho un fratello spoilerone, ma va bene così. Sono serena. Davvero. Non sto provando ad autoconvincermi.



PROSSIME LETTURE




Nanw: Martedì esce il secondo racconto della raccolta Tales From The Shadowhunter Academy. Can't wait!



COVER DELLA SETTIMANA

The Post-Ensnared novella has a name and a face!

Untamed - A. G. Howard

Visto che ho appena finito il primo libro di questa serie, mi è sembrata una buona idea inserire la stupenda cover di una delle novelle.



SPAZIO NOTE

Nanw: come avrete visto questa settimana ho lasciato indietro le recensione per dedicarmi di più alle rubriche. Spero di recuperarne qualcuna questa settimana ma ho anche da scrivere una relazione di 20 pagine e non vorrei mai inserirvi dati sull'oscillazione del pendolo nella recensione di Memorie di Una Geisha per sbaglio. Venerdì però mi piacerebbe iniziare a parlarvi di qualche mia ossessione! :D




CLUB DI LETTURA

V'informo che è stato scelto il primo libro che leggeremo nel nostro club di lettura, ovvero Il Linguaggio Segreto Dei Fiori di Vanessa Diffenbaugh. 
Se volete unirvi a noi nella discussione sul libro avete tempo fino all'ultima settimana di marzo per leggerlo, dopodiché apriremo una discussione sul gruppo facebook della pagina (click QUI se non vi siete ancora iscritti) a cui potrete partecipare tutti!

Vi lascio con la trama del libro:
 Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole, le sue e quelle degli altri. Soprattutto, ha paura di amare e lasciarsi amare. C'è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano nel silenzio e nella pace: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa in questo angolo sconosciuto della città, sono la sua casa. Il suo rifugio. La sua voce. È attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde. La lavanda per la diffidenza, il cardo per la misantropia, la rosa bianca per la solitudine. Perché Victoria non ha avuto una vita facile. Abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. E adesso, è proprio grazie a questo magico dono che Victoria ha preso in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l'anima. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico capace di estirparla è Grant, un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria, come spine strappate a uno stelo. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili.


Nanw.