giovedì 31 luglio 2014

La Compagnia dell'Anello - J.R.R. Tolkien

Ok. La mia prima recensione sul blog. Che emozione *W*



Titolo: La Compagnia dell'Anello
Autore: J.R.R. Tolkien
Prezzo: 12,50 €
Data di uscita: 20 Giugno 2012


Trama: 
In questo primo romanzo della trilogia di Tolkien, il lettore conosce gli Hobbit, minuscoli esseri saggi e longevi. Frodo, venuto in possesso dell'Anello del Potere, è costretto a partire per il paese delle tenebre. Un gruppo di Hobbit lo accompagna e, strada facendo, si associano alla compagnia altri esseri: Elfi, Nani e Uomini, anch'essi legati al destino di Frodo. Le tappe del cammino li conducono attraverso molte esperienze diverse, difficili e, sopratutto, incredibilmente pericolose.


Valutazione

Recensione: 

Ok, sono pronta a parlarne. Ce la posso fare. *Sospiro*
Mi sento decisamente sotto pressione: recensire grandi classici come questo è davvero un azzardo, un vero e proprio salto nel vuoto.
Insomma, questo romanzo, insieme ai suoi seguiti, è diventato una sorta di oggetto di culto per alcune persone, che lo sfogliano, lo annusano e lo assaporano come se fosse un libro sacro.

Ne ho sentito parlare in lungo e in largo sin da quando mi sono avvicinata al mondo dei libri, ma mi ha sempre spaventato. Insomma, leggere una pietra miliare ha bisogno di una profonda preparazione preliminare.
Quest'estate, ho deciso che ero pronta, pronta per questa avventura: ho preso in mano questo primo volume e, rintanata nella mia camera per sfuggire alle inondazioni di pioggia, ho iniziato il cammino al fianco di Frodo.
Solo che... mi sono bloccata.

DUE SETTIMANE ABBONDANTI a sbocconcellare poche pagine al giorno, cercando di non addormentarmi. Niente. Zero. Non riuscivo a farmi coinvolgere.
Ero anche arrivata al punto di volerlo abbandonare in attesa di tempi migliori... MA NO. Mi ero imposta di leggerlo e l'avrei fatto. CASO CHIUSO.



E poi il miracolo. Trecento pagine in pochi giorni, divorate con gli occhi a cuoricino, assaporando persino quelle lunghissime e particolareggiare descrizioni che mi avevano tanto infastidito inizialmente. 
Ogni personaggio mi è entrato con passo felpato nel cuore e, senza accorgermene, avevo iniziato ad esultare per ogni vittoria ed a rabbuiarmi per ogni sconfitta, innamorandomi dei variegati caratteri dei membri della Compagnia dell'Anello e dei loro illustri aiutanti.


« Non temete! », disse alle sue spalle una voce sconosciuta. Frodo si voltò, e vide Grampasso; eppure non era Grampasso, perché il Ramingo logorato dal tempo era scomparso. Al timone sedeva Aragorn figlio di Arathorn, orgoglioso ed eretto, e con mano sicura conduceva la barca; il cappuccio gli ricadeva sulle spalle, il vento gli muoveva i neri capelli e una luce brillava nei suoi occhi: un re tornava nel suo paese dopo un lungo esilio.

Posso già affermare di amare Aragorn. Intelligente, forte, coraggioso, acuto. Ha una dinamica molto interessante e sono curiosa di vedere come verrà sviluppato. Tolkien, mi raccomando, coltivamelo bene.
E poi, vogliamo parlare di Viggo Mortensen, l'attore che lo interpreta nei film?




NOTEVOLE, DIREI.

Adorabile anche il rapporto di rispetto e amicizia che si va a creare tra Gimli, il nano, e Galadriel. Troppo dolci *___*


« Non vi è nulla ch'io desideri, Dama Galadriel », disse Gimli con un profondo inchino e balbettando. « Nulla, eccetto forse... eccetto, se mi è permesso chiedere, anzi, esprimere il desiderio, un capello della tua chioma, che eclissa l'oro della terra, come le stelle eclissano le gemme delle miniere. »
Tra gl Elfi stupefatti si levò un mormorio concitato, e Celeborn fissò meravigliato il Nano, ma la Dama sorrise. « Si dice che l'abilità dei Nani risiede nelle loro mani e non nella lingua», ella disse « non è certo il caso di Gimli. Nessuno mi ha mai rivolto una preghiera così ardita eppur così cortese. Come potrei rifiutare, dopo avergli ordinato di parlare? Ma dimmi, cosa ne faresti di un tale dono? »
« Lo custodirei come un tesoro, mia Dama. » [...]

Insomma, dopo un primo momento si sbandamento iniziale, questo libro è riuscito ad impressionarmi positivamente, forte di una storia sottilmente ricamata e di personaggi incredibilmente umani e reali.
La terra di Mezzo ti avviluppa pian piano tra le sue spire e più ti inoltri nella sua magia, più la sua morsa si stringe intono al cuore.

Non vedo l'ora di avventurarmi ne 'Le due Torri', il cui inizio, mi è stato gentilmente spoilerato dal film del primo libro.
E se ve lo state chiedendo, no, non ho mai guardato i film del Signore degli Anelli. Ho sempre voluto aspettare di leggere i libri.
Perciò non so praticamente niente sul resto della storia. SE MI FATE SPOILER VI TROVERO' E VI CONSEGNERO' A SAURON. PAROLA DI ELFO.


Namaarie (arrivederci),









P.S. La GIF finale di LEGOLAS, non può mancare.

mercoledì 30 luglio 2014

Challenge: 30 Giorni di Libri e Letteratura #4

Salve dolcezze mie *W*
Oggi sono io, Alaska, a dare il via al post giornaliero della challenge! Siete liberi di esultare ed acclamarmi U.u
In questo giorno, l'odio farà da 
padrone. Preparatevi a storcere il naso davanti ad una carrellata di personaggi decisamente scomodi.



  1. I tuoi 10 libri preferiti.
  2. I 5 libri che ti sono piaciuti di meno (in assoluto). 
  3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono. 
  4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono. 
  5. Se fossi bloccato su un'isola deserta, quali cinque libri porteresti con te? Motiva ognuno. 
  6. Il miglior libro letto durante l'anno scorso. 
  7. Il peggior libro letto durante l'anno scorso. 
  8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri. 
  9. Le tue citazioni preferite che parlino DI libri. 
  10. Nomina cinque adattamenti cinematografici che reputi fantastici. 
  11. Nomina tre terribili adattamenti cinematografici. 
  12. I tuoi autori preferiti. 
  13. Il tuo libro preferito durante l'infanzia. 
  14. Un libro che avresti voluto leggere prima. 
  15. Un libro che non hai letto ma desideri farlo presto. 
  16. Un libro che non hai letto e non hai intenzione di leggere. 
  17. Un libro che vorresti farti piacere, ma non riesci per qualsiasi motivo. Perché pensi non ti piaccia?
  18. Un libro che pensi sia molto sopravvalutato. 
  19. Un libro che pensi sia molto sottovalutato.
  20. Dove ami leggere di più?
  21. Il libro che più ti ha traumatizzato/a.
  22. Un libro che amavi, ma ora non più. Cos'è cambiato?
  23. Un libro che odiavi, ma ora ami. Cos'è cambiato?
  24. La tua serie preferita.
  25. Il libro più nerd tu abbia mai letto.
  26. Il tuo genere preferito non-fiction.
  27. Il tuo genere preferito.
  28. Il primo libro che ricordi di aver letto per conto tuo.
  29. Un autore che vorresti fosse più conosciuto.
  30. Il libro che stai leggendo in questo momento.

4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono.


La lista di Nanw:

Muahaha una lista in cui posso insultare i personaggi che più odio, mi piace!



Bene, bene, allora la mia classifica è:


  1. Emma Bovary (Madame Bovary - Gustave Flaubert): ormai si è capito che odio questo libro, ma più in particolare odio la protagonista, Emma. E' antipatica, viziata, tratta male la figlia e quel santo di suo marito, è ingenua, esagerata in ogni cosa, depressa e stupida.
  2. Laurel (Noi Siamo Grandi Come La Vita - Ava Dellaira): non posso scrivere molto altrimenti non posso più fare la recensione, però sono appena a pagina 150 e sono giunta al limite della sopportazione di questo personaggio.
  3. Lord Henry Wotton (Il Ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde): scusa Alaska, ma lui è il motivo principale per cui non riesco a finire questo libro...
  4. Dimitri (Il Cavaliere D'Inverno - Paullina Simons): egoista, codardo, rovina-storie-d'amore-già-complicate-di-loro. Si merita la fine che ha fatto, pff!
  5. America Singer (The Elite - Kiera Cass): odio la sua indecisione, non è in nessun modo coraggiosa o lodevole, è viziata, prende a calci l'unica persona che la tratta bene e poi quando anche questo fa lo stronzo gli muore dietro... what?! America, rivedi le tue priorità.
  6. Samantha Kingston (E Finalmente Ti Dirò Addio - Lauren Oliver): una tipa più stronza non esiste (o forse sì, una mia ex compagna di classe potrebbe avvicinarsi). Samantha è la tipica ragazza popolare delle scuole americane: stronza, di facili costumi (non voglio essere volgare), oca e chi più ne ha più ne metta.
Mmm... credo che sia finita qui la mia lista (sicuramente dopo aver pubblicato il post me ne verranno in mente altri 10). Scusate le innumerevoli parolacce, ma esprimono meglio il concetto.


La lista di Alaska:

Ed ora è il mio turno di riversare odio su di LORO: quei maledetti personaggi che avrei voluto prendere a calci dalla mattina alla sera... Let's do it.


  1. Holden Caulfield (Il Giovane Holden - J. D. Salinger): odioso, odioso, odioso. Mentre leggevo, avrei preso a schiaffi lui, i suoi modi di dire e tutte le sue azioni insensate.
    Mamma mia. Non ho mai odiato così tanto un personaggio in vita mia.
  2. Presidente Snow (Hunger Games - Suzanne Collins): E' l'apoteosi del marciume. Un uomo che ha toccato il fondo e che quasi si bea delle proprie azioni malvagie. Non guarderò mai più una rosa allo stesso modo.
  3. Dolores Umbridge (Harry Potter e L'ordine della Fenice - J. K. Rowling): ed ecco che compare il personaggio odioso per eccellenza, presente in ogni lista nera. Ogni volta che leggo di questa donna o la rivedo nel film, si risvegliano gli istinti omicidi preoccupanti. 
  4. Daisy Buchanan (Il Grande Gatsby - Francis Scott Fitzgerald): oca, immatura, scialba, egoista e pure un pò zoccola. L'apoteosi della stupidità e della pienezza di sé. Andrebbe DECISAMENTE estirpata da quella meraviglia di romanzo che è 'Il Grande Gatsby'.
  5. Primrose Everdeen (Hunger Games - Suzanne Collins): questa dev'essere una sorpresa per alcuni di voi. Ebbene sì: non sopporto quella lagna di Prim. E' più forte di me, proprio non riesce ad andarmi giù.
    A mio parere, ha reso soltanto la vita più difficile a Katniss; più che casini non ha combinato.
  6. Christina (Divergent - Veronica Roth): inizialmente mi stava anche simpatica, ma poi... Beh, ha cominciato a scatenarmi un'immensa voglia di menar le mani. Non c'è niente da fare, non la sopporto :'D
Anche io mi fermo a sei, dato che non me ne vengono in mente altri. Questi sono quei personaggi che proprio mi hanno frantumato i nervi, anche se, ce ne sono parecchi che non mi sono stati troppo simpatici: in quanto a personaggi sono abbastanza esigente. :3

W... W... W... Wednesdays #5

W... W... W... Wednesdays è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e per partecipare basta rispondere a queste tre semplici domande: 

  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What did you recently finish reading? (Cos'hai appena finito di leggere?)
  • What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?) 



Alaska:


Cosa stai leggendo?


Ho letto appena una trentina di pagine e penso sia davvero... bizzarro.
Ho grandi aspettative verso questo libro, che mi è stato consigliato in lungo e in largo. Sono davvero curiosa!
La storia sembra davvero singolare e l'autore, stando all'introduzione, pare ancora più particolare e anticonvenzionale.
Beh, si vedrà. U.u


Cos'hai appena finito di leggere?


Devo dire che questo libro mi ha fatto penare un bel pò. Ci ho messo MOLTISSIMO tempo per leggerlo e, fino a metà libro, non riuscivo a capire cosa il mondo ci trovasse in quell'accozzaglia di descrizioni soporifere.
Malgrado la delusione mi sono costretta a continuare la lettura e, ad un certo punto, ho cominciato ad appassionarmi. Trecento pagine divorate nel giro di un giorno. La storia ingrana improvvisamente e non ti accorgi di esserti innamorata della Terra di Mezzo finché il libro non termina, lasciandoti l'amaro in bocca e la voglia di imbracciare immediatamente il seguito (che leggerò al più presto *W*)


Quale sarà la tua prossima lettura?



Ebbene, no, non l'ho ancora letto.
E sì, so già cosa mi aspetta a causa di quei maledettissimi spoiler.
Non voglio leggerlo.
Ho paura.
Ma lo leggerò comunque, perché sono masochista U.u


Nanw:


Cosa stai leggendo?




Sono fossilizzata su Noi Siamo Grandi Come La Vita e la cosa mi da fastidio perché è il secondo libro di fila che mi sta prendendo troppo tempo. Tiger Lily aveva una buonissima scusante, ma questo no: l'unico motivo per cui non riesco ad andare avanti è la demenzialità della protagonista.
Tuttavia, per non rimanere in astinenza dalla lettura, ho cominciato ieri alle 10 di sera The Trap, il terzo libro della trilogia di Andrew Fukuda, e nel giro di un paio di orette ho superato la pagina 100. Direi che mi sta prendendo.

Cos'hai appena finito di leggere?

Niente. Sono una disgraziata che non riesce a finire i libri che comincia ultimamente.

Quale sarà la tua prossima lettura?




Dubbio esistenziale. Le mie possibili scelte sono Red (Kerstin Gier), Mystic City (Theo Lawrence) e Il Segreto Di Villa Clamberry (Erika Scarano). Sicuramente però prima leggo il racconto breve di Federica Nalbone perché l'ho promesso a Dave. u.u

(Una voce rimbomba nell'aria 'Leggi Red, fai contenta Alaska e leggi RED')

martedì 29 luglio 2014

Top Ten Tuesday

Ciao a tutti (di nuovo)! Come ogni martedì, torna la rubrica Top Ten Tuesday ideata dal blog The Broke and the Bookish. Il tema di questa settimana è: Ten Authors I Own The Most Books From (i dieci autori di cui posseggo più libri).




Nanw's Top Ten (metto solo i cartacei, se no non vale):

  1. Cassandra Clare → 10 libri (Città di Ossa, Città di Cenere, Città di Vetro, Città degli Angeli Caduti, Città delle Anime Perdute, Città del Fuoco Celeste, Le Origini L'Angelo, Le Origini Il Principe, Le Origini La Principessa, Il Codice)
  2. J. K. Rowling → 10 libri (saga di Harry Potter + due libri in lingua + Il Seggio Vacante. Vince la Clare perché il Seggio Vacante non l'ho ancora letto, mentre i libri di Shadowhunters li ho letti tutti.)
  3. Agatha Christie → 6 libri (ho letto solo Dieci Piccoli Indiani, gli altri non ho voglia di elencarli tutti! :S)
  4. Marc Levy → 5 libri (Il primo Giorno, La Prima Stella Della Notte, Se Solo Fosse Vero, Ascolta La Mia Ombra, I Figli Della Libertà)
  5. John Green → 4 libri (Colpa Delle Stelle, Cercando Alaska, Città di Carta, Teorema Catherine)
  6. Suzanne Collins → 3 libri (la trilogia di Hunger Games)
  7. veronica Roth → 3 libri (la trilogia di Divergent)
  8. Jennifer L. Armentrout → 3 libri (Obsidian, Shadows, Onyx)
  9. Andrew Fukuda → 3 libri (The Hunt, The Prey, The Trap)
  10. Stephenie Meyer → 3 libri (New Moon, Breaking Down, La Breve Seconda Vita di Bree Tanner)
Nota: il numero non indica la qualità, è sempre bene ricordarlo.


Alaska's Top Ten:


  1. Lisa Jane Smith 15 libri ( Il diario del vampiro: Il risveglio, La lotta, La furia, La messa nera, Il ritorno, Scende la notte, L'anima nera, L'ombra del male, La Genesi.I diari delle streghe: L'iniziazione, La prigioniera, La fuga, Il potere.La setta dei vampiri: Il segreto, Le figlie dell’oscurità)
  2. William Shakespeare 11 libri (Romeo e Giulietta, La bisbetica Domata, Riccardo II, Riccardo III, Enrico IV, Come Vi Piace, Enrico V – anche in lingua-, Cymbeline, Misura per Misura, Amleto)
  3. J. R. Ward 10 libri (La Confraternita del Pugnale nero: Il risveglio, Quasi Tenebra, Porpora, Senso, Possesso, Oro Sangue, Riscatto, Tu sei Mio, Ferita, Rinascita)
  4. Cassandra Clare 8 libri (Città di Ossa, Città di Cenere, Città di Vetro, Città degli Angeli Caduti, Città delle Anime Perdute, Le Origini L'Angelo, Le Origini Il Principe, Le Origini La Principessa)
  5. Stephenie Meyer 7 libri (Twilight, New Moon, Eclipse, La breve seconda vita di Bree Tanner, Breaking Down, La guida di Twilight, L’Ospite)
  6. Colleen Gleason 5 libri (Cacciatori di vampiri, La condanna del vampiro, La rivolta dei vampiri, Il crepuscolo dei vampiri, Il bacio del vampiro) 
  7. Jane Austen 5 libri (Orgoglio e Pregiudizio –anche in lingua-, Emma, Ragione e sentimento, Persuasione.
  8. Nicholas Sparks 4 libri (Le pagine della nostra vita, Ricordati di guardare la luna, Vicino a te non ho paura, La risposta è nelle stelle)
  9. Suzanne Collins → 3 libri (Hunger Games, La ragazza di fuoco, Il canto della rivolta) 
  10. Veronica Roth → 3 libri (Divergent, Insurgent, Allegiant)

Non sapevo di avere così tanti libri della Smith :O

Challenge: 30 Giorni di Libri e Letteratura #3

Buongiorno! Come avrete notato, si è aggiunta a noi una nuova accanita lettrice, Alaska! Oggi riprendiamo la challenge con il terzo punto della lista.
Come sempre, se vi va di partecipare basta seguire i punti a seguito e pubblicare le vostre risposte o qui o sui vostri blog!

Nota: per vedere i post precedenti cliccate sul punto che v'interessa.




  1. I tuoi 10 libri preferiti.
  2. I 5 libri che ti sono piaciuti di meno (in assoluto). 
  3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono. 
  4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono. 
  5. Se fossi bloccato su un'isola deserta, quali cinque libri porteresti con te? Motiva ognuno. 
  6. Il miglior libro letto durante l'anno scorso. 
  7. Il peggior libro letto durante l'anno scorso. 
  8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri. 
  9. Le tue citazioni preferite che parlino DI libri. 
  10. Nomina cinque adattamenti cinematografici che reputi fantastici. 
  11. Nomina tre terribili adattamenti cinematografici. 
  12. I tuoi autori preferiti. 
  13. Il tuo libro preferito durante l'infanzia. 
  14. Un libro che avresti voluto leggere prima. 
  15. Un libro che non hai letto ma desideri farlo presto. 
  16. Un libro che non hai letto e non hai intenzione di leggere. 
  17. Un libro che vorresti farti piacere, ma non riesci per qualsiasi motivo. Perché pensi non ti piaccia?
  18. Un libro che pensi sia molto sopravvalutato. 
  19. Un libro che pensi sia molto sottovalutato.
  20. Dove ami leggere di più?
  21. Il libro che più ti ha traumatizzato/a.
  22. Un libro che amavi, ma ora non più. Cos'è cambiato?
  23. Un libro che odiavi, ma ora ami. Cos'è cambiato?
  24. La tua serie preferita.
  25. Il libro più nerd tu abbia mai letto.
  26. Il tuo genere preferito non-fiction.
  27. Il tuo genere preferito.
  28. Il primo libro che ricordi di aver letto per conto tuo. 
  29. Un autore che vorresti fosse più conosciuto.
  30. Il libro che stai leggendo in questo momento.

3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono.


La lista di Nanw:


Questo punto della challenge è molto simile alla Top Ten Tuesday (qui) della settimana scorsa, ma comunque si può un po' variare.

  1. Will Herondale - Shadowhunters le Origini (Cassandra Clare): non spiego, altrimenti divento ripetitiva.
  2. Cather - Fangirl (Rainbow Rowell): già detto nella TTT.
  3. Augustus Waters - Colpa Delle Stelle (John Green): eeee... già detto anche questo nella TTT.
  4. Volpe - Reckless (Cornelia Funke): adoro Volpe, è il mio personaggio preferito della saga perché è una vera donna: sensibile ma combattiva. Nonostante nel primo libro non abbia un ruolo di primo piano, non puoi non affezionartici.
  5. Hazel Grace Lancaster - Colpa Delle Stelle (John Green): ho amato il suo cinismo dall'inizio alla fine. Sì, forse non è una qualità, però diceva la verità, era totalmente disincantata sulla vita e sulla propria situazione. 
Chiudo qui, per altri personaggi che amo particolarmente basta cliccare sulla Top Ten Tuesday che ho linkato sopra.





La lista di Alaska:

  1. Elizabeth Bennet - Orgoglio e Pregiudizio (Jane Austen): non potevo non includere l'eroina per eccellenza di zia Austen. Lizzy è semplice, intelligente, arguta, orgogliosa, anticonformista. Tutto quel che una donna dovrebbe essere. Ho letto la sua storia 3 volte e penso non mi stancherò mai di rileggerla.
  2. Augustus Waters - Colpa delle stelle (John Green): non posso far altro che rubare la risposta alla mia Socia. Gus è il ragazzo perfetto. Non il principe azzurro, non infallibile, non senza difetti.
    Ma tutto di lui, dal suo modo di essere alle sue penetranti parole, mi è entrato nel cuore.
    Inutile, dovremmo creare un gruppo di sostegno per noi, che ci siamo fatte infinocchiare da questo ragazzo. Povere piccole bestioline ingenue. T.T
  3. Alaska Young - Cercando Alaska (John Green): Alaska è speciale e anti convenzionale, ed è per questo che mi piace troppo. Odio i personaggi stereotipati e amorfi, amo quelli dinamici e imprevedibili, come lei. Vorrei tanto essere come Alaska (magari senza i problemi connessi), emulare la sua intensità, per questo ne ho preso il nome. In più, il modo in cui racconta di averlo scelto mi ha colpito profondamente; probabilmente, se mai avrò una figlia, credo prenderà il suo nome.
  4. Magnus Bane - Shadowhunters, The Mortal Instruments (Cassandra Clare): Lo adoro da morire. sono solo a 'Città di vetro', quindi non so come il personaggio si sviluppi nei libri a seguire, ma fin qui l'ho trovato straordinario.Opportunista, poco etico, intenso, sarcastico, appariscente.E poi... Vogliamo davvero parlare della Malec? *occhi a cuoricino*
  5. Victoria Gardella - Cacciatori di vampiri. La saga completa dei Gardella. (Colleen Gleason): è stata una delle prime saghe che ho letto durante il periodo 'vampiri', (niente paura, niente a che fare con vampiri luccicanti) e le sono molto affezionata, come sono affezionata alla protagonista. Iniziamo a seguire la crescita di Victoria da quando è una cacciatrice di vampiri in erba, dedita a balli e frivolezze, gustandoci tutto il suo percorso di maturazione. Pian piano la vediamo mutare in una donna forte e decisa, dedita al proprio compito, priva di esitazioni. Adoro lei e adoro questa saga. LEGGETELA E AMATELA.

Bonus --> Lord Henry Wotton - Il ritratto di Dorian Gray (Oscar Wilde): non potevo non citarlo, il personaggio secondario più memorabile della storia, specchio di uno scrittore fuori dagli schemi.
Henry non è propriamente un modello da seguire, piuttosto, sarebbe un modello da evitare, ed forse questo il punto fondamentale intorno a cui si sviluppa il suo fascino. Il suo modo di pensare, di porsi e sputare sentenze è ipnotizzante. Adoro il suo cinismo.
Probabilmente, se avessi la possibilità di discutere per un giorno intero con un personaggio di fantasia, la scelta ricadrebbe su di lui.
Ci scorneremmo nel giro di dieci minuti. Ma ciò non diminuirebbe la stima che ho di lui U.u



lunedì 28 luglio 2014

E poi giunse... ALASKA.

*Picchietta sul microfono*
Mmmh... Prova. Prova. Prov...
Ok, funziona.
*Si schiarisce la voce*

HOLA STRANIERI!

Voi non mi conoscete, (imparerete presto a convivere con le mie stranezze, vostro malgrado) ma potete chiamarmi Alaska, dato che è così che mi firmerò U.u
Chi di voi segue la pagina su Facebook, probabilmente si sarà già imbattuto nei miei post deliranti; ebbene, ora vi perseguiterò anche qui sul blog.
Contenti? MHUAHAHAHAHHA





La cosa essenziale che dovete sapere su di me è che AMO LEGGERE, con tutta me stessa e, nonostante la mia tendenza al pormi inclinazioni effimere, penso che questa passione mi accompagnerà per tutta la vita. O almeno, SPERO LO FACCIA.

Altro da sapere su di me...?
Ho diciassette anni;
sono una fangirl senza speranza;
adoro John Green e Jane Austen;
preferisco i protagonisti cazzuti;
ho talmente tanti book-boyfriend da poter riempire un harem;
amo le belle copertine e l'odore dei libri;
AMO la poesia, il teatro e l'inglese;
voglio sposare il mio prof di letteratura;
mi piace scrivere e non lo faccio malaccio;
odio la mia generazione;
seguo tonnellate di serie TV;
un giorno spero di trasferirmi a Londra;
non potrei vivere senza musica.

E CHI PIU' NE HA PIU' NE METTA.
Il mio carattere ha troppe sfaccettature perché le possa catturare tutte in un singolo post. Accontentatevi delle briciole U.u

Vi amo già,






P. S. Alaska, come la protagonista di 'Cercando Alaska' di John Green, ovviamente.


Lei è la mia Alaska U.u

domenica 27 luglio 2014

Challenge: 30 Giorni di Libri e Letteratura #2

Buongiorno e buona domenica a tutti! Non ho ancora recensioni in programma perché Noi Siamo Grandi Come La Vita mi sta annoiando a morte, oltre al fatto che non sopporto i personaggi; tuttavia ho un nuovo post per la challenge oggi.
Se vi va di partecipare basta seguire i punti a seguito e pubblicare le vostre risposte o qui o sui vostri blog!

Nota: per vedere i post precedenti cliccate sul punto che v'interessa.



  1. I tuoi 10 libri preferiti.
  2. I 5 libri che ti sono piaciuti di meno (in assoluto). 
  3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono. 
  4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono. 
  5. Se fossi bloccato su un'isola deserta, quali cinque libri porteresti con te? Motiva ognuno. 
  6. Il miglior libro letto durante l'anno scorso. 
  7. Il peggior libro letto durante l'anno scorso. 
  8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri. 
  9. Le tue citazioni preferite che parlino DI libri. 
  10. Nomina cinque adattamenti cinematografici che reputi fantastici. 
  11. Nomina tre terribili adattamenti cinematografici. 
  12. I tuoi autori preferiti. 
  13. Il tuo libro preferito durante l'infanzia. 
  14. Un libro che avresti voluto leggere prima. 
  15. Un libro che non hai letto ma desideri farlo presto. 
  16. Un libro che non hai letto e non hai intenzione di leggere. 
  17. Un libro che vorresti farti piacere, ma non riesci per qualsiasi motivo. Perché pensi non ti piaccia?
  18. Un libro che pensi sia molto sopravvalutato. 
  19. Un libro che pensi sia molto sottovalutato.
  20. Dove ami leggere di più?
  21. Il libro che più ti ha traumatizzato/a.
  22. Un libro che amavi, ma ora non più. Cos'è cambiato?
  23. Un libro che odiavi, ma ora ami. Cos'è cambiato?
  24. La tua serie preferita.
  25. Il libro più nerd tu abbia mai letto.
  26. Il tuo genere preferito non-fiction.
  27. Il tuo genere preferito.
  28. Il primo libro che ricordi di aver letto per conto tuo.
  29. Un autore che vorresti fosse più conosciuto.
  30. Il libro che stai leggendo in questo momento.

2. I CINQUE LIBRI CHE TI SONO PIACIUTI DI MENO (IN ASSOLUTO)

Potrei scatenare guerre con questo post, quindi espliciterò le motivazioni per cui non mi sono piaciuti i seguenti libri.

  1. La Coscienza di Zeno - Italo Svevo: cavoli, da dove iniziare? Noioso, scritto male (la lingua madre di Svevo era il tedesco e si vede), è piaciuto solo a Joyce e alle insegnanti di lettere, dunque perché devo leggerlo anch'io??? 
  2. Madame Bovary - Gustave Flaubert: da qualche parte ho già scritto cosa ne penso su questo libro, comunque, mi ci è voluto tutto il mio impegno per finirlo e ancora rabbrividisco all'idea di riprenderlo in mano.
  3. Shadows - Jennifer L. Armentrout: la più grande delusione me l'ha data questo libro. Dopo Obsidian (che ho adorato) non puoi mettermi due personaggi piatti e senza senso che seguono TUTTI i cliché YA. Bleach!
  4. Il Ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde: per questo qualcuno potrebbe indignarsi e tirarmi tutti i libri della sua libreria, tuttavia a mia discolpa posso dire di aver provato a leggerlo più e più volte, ma non sono mai riuscita ad andare oltre il secondo capitolo. Odio il pensiero di Lord Henry Wotton, e Oscar Wilde proprio non lo sopporto (mi è bastato leggere la prefazione al libro per capirlo... egocentrico). E' il colmo che me l'abbiano chiesto agli esami...
  5. Noi Siamo Grandi Come La Vita - Ava Dellaira: non ho ancora finito questo libro ma lo finirò solo per prendermi la soddisfazione di scrivere una recensione per insultarlo. Mi aspettavo molto, tanti gridavano al capolavoro, ma io ci vedo solo una protagonista senza personalità e i suoi amici, i quali farebbero bene ad andare dallo psicologo per una terapia di gruppo.
Bene, questa è la mia lista. Fatemi sapere la vostra! ;)


Nanw.

sabato 26 luglio 2014

Mai Giudicare Un libro Dalla Copertina # 39

Ciao! Scusate il ritardo, ecco le copertine di questa settimana. Visto che da me il tempo fa schifo (non riesco nemmeno a vedere il bosco davanti a casa mia -.-) vi propongo delle cover un po' tenebrose per restare in tema.
Comunque tutti e tre i libri m'ispirano tantissimo anche dalla trama, speriamo che qualcuno venga tradotto anche in italiano. 

Nota: tutti e tre i libri presentati sono inediti in Italia.



WHERE SILENCE GATHERS di Kelsey Sutton.


Trama del primo libro per evitare spoiler (tradotta da me):

Elizabeth Caldwell non sente le emozioni...le vede. Desiderio, Vergogna e Coraggio si materializzano attorno ai suoi compagni, Furia e Risentimento appaiono nella sua casa. Hanno tutti rinunciato con Elizabeth perché non soccombe al loro tocco. Tutti, tranne uno, Fear (paura). E' affascinato da lei, e vuole capire disperatamente l'incidente che ha cambiato la vita di Elizabeth per sempre. Elizabeth e Fear sentono che la chiave del suo passato è nascosta nei sogni che Elizabeth ha trasformato uno dopo l'altro in dipinti. Ma un'oscura minaccia ha iniziato a perseguitarla, ed Elizabeth riesce a malapena ad evitare la sua famiglia per cercare di scoprire la verità su se stessa. Quando arriverà il momento, sarà capace di affidarsi a Fear per essere salvata?



GATES OF THREAD AND STONE di Lori M. Lee.


Trama (tradotta da me):

In una città di mura e segreti, dove si presuppone che un unico uomo possieda la magia, la diciassettenne Kai lotta per tenere nascosto il suo segreto - lei può manipolare i fili del tempo. Quando Kai aveva otto anni, fu trovata da Reey sulla riva del fiume, e da allora suo "fratello" si prende cura di lei. Kai non sa da dove viene la sua abilità - o da dove viene lei. Tutto ciò che conta è che lei e Reey stiano insieme, e magari un giorno se ne vadano dal container che loro chiamano casa, lontano dai metallici muri del Labirinto. L'unico amico di Kai è Avan, il figlio del bottegaio, con la sua scandalosa reputazione, la quale la spaventa e la intriga allo stesso tempo.
Poi Reey scompare. Quando restare buona e in silenzio significa perderlo per sempre, Kai giura a se stessa di fare qualunque cosa per ritrovarlo. Abbandonerà l'unica casa che abbia mai conosciuto e rischierà di essere coinvolta in una rivoluzione secolare. Ma per salvare Reey, Kai deve sbrogliare i fili del duo passato e affacciarsi a scioccanti verità su suo fratello, sulla sua amicizia con Avan e sul suo potere unico.




THE KISS OF DECEPTION di Mary E. Parson.


Trama (tradotta da me):

In una società imbevuta di tradizioni, la vita della Pricipessa Lia segue un sentiero preordinato. Come primogenita, ci si aspetta che lei abbia il prezioso dono della "vista" — ma non è così — e sa che i suoi genitori stanno perpetrando una farsa quando organizzano un matrimonio con un principe che non ha mai conosciuto, per assicurarsi un'alleanza con un regno vicino. 

Il giorno delle sue nozze, Lia fugge in un villaggio lontano. Ormai abituatasi alla sua nuova vita, due misteriosi e fascinosi stranieri giungono al villaggio. Lei non sa che uno dei due è il principe che ha piantato e l'altro un assassino mandato per ucciderla. L'inganno prende il sopravvento e Lila si trova sull'orlo dallo svelare pericolosi segreti, ma anche sul punto di innamorarsi. 


Nanw.

venerdì 25 luglio 2014

Challenge: 30 Giorni di Libri e Letteratura #1

Buondì! Sono davvero indietro con la lettura ultimamente, sono appena a pagina 100 di Noi Siamo Grandi Come La Vita! E' che mi sono persa via con il disegno e le serie TV (anche se dovrei cominciare a studiare per i test dell'Università... schifo!). Dunque, per non lasciare il blog inattivo, ho deciso di partecipare a questa  divertentissima challenge ideata dal blog From A Book Lover! Per questioni di tempo, la pubblicherò ogni due giorni per i prossimi due mesi circa. 
Se vi va di partecipare basta seguire i punti a seguito e pubblicare le vostre risposte o qui o sui vostri blog!



Ecco i 30 punti:
  1. I tuoi 10 libri preferiti. 
  2. I 5 libri che ti sono piaciuti di meno (in assoluto). 
  3. I tuoi personaggi preferiti e i libri da dove provengono. 
  4. I personaggi che odi e i libri da dove provengono. 
  5. Se fossi bloccato su un'isola deserta, quali cinque libri porteresti con te? Motiva ognuno. 
  6. Il miglior libro letto durante l'anno scorso. 
  7. Il peggior libro letto durante l'anno scorso. 
  8. Le tue citazioni preferite tratte DA libri. 
  9. Le tue citazioni preferite che parlino DI libri. 
  10. Nomina cinque adattamenti cinematografici che reputi fantastici. 
  11. Nomina tre terribili adattamenti cinematografici. 
  12. I tuoi autori preferiti. 
  13. Il tuo libro preferito durante l'infanzia. 
  14. Un libro che avresti voluto leggere prima. 
  15. Un libro che non hai letto ma desideri farlo presto. 
  16. Un libro che non hai letto e non hai intenzione di leggere. 
  17. Un libro che vorresti farti piacere, ma non riesci per qualsiasi motivo. Perché pensi non ti piaccia?
  18. Un libro che pensi sia molto sopravvalutato. 
  19. Un libro che pensi sia molto sottovalutato.
  20. Dove ami leggere di più?
  21. Il libro che più ti ha traumatizzato/a.
  22. Un libro che amavi, ma ora non più. Cos'è cambiato?
  23. Un libro che odiavi, ma ora ami. Cos'è cambiato?
  24. La tua serie preferita.
  25. Il libro più nerd tu abbia mai letto.
  26. Il tuo genere preferito non-fiction.
  27. Il tuo genere preferito.
  28. Il primo libro che ricordi di aver letto per conto tuo.
  29. Un autore che vorresti fosse più conosciuto.
  30. Il libro che stai leggendo in questo momento.

1. I TUOI 10 LIBRI PREFERITI

Non sono capace di scegliere 10 libri in ordine di preferenza, quindi questa lista sarà disposta in ordine puramente casuale!
  1. Fangirl - Rainbow Rowell (questo è davvero il primo!)
  2. La Prima Stella Della Notte - Marc Levy
  3. Chi è Mara Dyer - Michelle Hodkin
  4. Colpa Delle Stelle - John Green
  5. Shadowhunters le Origini, Il Principe - Cassandra Clare
  6. Delirium - Lauren Oliver
  7. Reckless - Cornelia Funke
  8. I Figli Della Libertà - Marc Levy
  9. Il Cavaliere D'Inverno - Paullina Simons
  10. Harry Potter e I Doni Della Morte - J.K. Rowling
E ora tocca a voi! ;)


Nanw.