sabato 1 febbraio 2014

Teardrop - Lauren Kate

Ragazzi oggi ho deciso di mettere finalmente a vostra disposizione la mia recensione di TEARDROP di Lauren Kate, che, per chi già non lo sapesse è l'autrice che ha dato vita alla serie FALLEN dedicata agli angeli. Con questo libro, ha invece cambiato genere e ambientazione, infatti Lauren ci dice sulla nuova serie: 

"E' qualcosa di completamente diverso ed è stato davvero emozionante per me. Credevo sarebbe stato triste abbandonare un possibile ritorno di Luce e Daniel, ma sento di aver dato loro tutto quello che potevo con Rapture e che il modo in cui li ho lasciati sia il finale migliore. Mi sono sentita soddisfatta, con il desiderio di continuare con personaggi completamente diversi e conoscerli meglio in questa nuova saga. Non posso dire molto a causa delle disposizioni della mia pubblicista, però posso dirvi che sto conoscendo molto i miei personaggi e che sarà stupendo, non ci saranno ali di angelo, sarà una storia d'amore molto forte e credo che piacerà a tutti". 


Trama: 
Il mondo di Eureka affonda all’improvviso quando un’onda anomala le porta via sua madre Diana. Il loro rapporto era speciale e ora che Diana non c’è più, Eureka vorrebbe solo scomparire per dimenticare. Fare breccia nel guscio in cui si chiude è sempre più difficile per chi le sta intorno. Proprio quando il dolore sembra diventare insopportabile, Eureka si accorge di non essere sola. Ander compare all’improvviso nella sua vita, ma è come se si conoscessero da sempre. Eureka sente che Ander profuma di oceano, un oceano nel quale vorrebbe perdersi, e i suoi occhi sono così azzurri e profondi da darle le vertigini. Ma non è facile fidarsi di lui: dopo il suo arrivo strane coincidenze portano a galla vecchie storie fantastiche e terribili, antiche leggende di mondi sommersi. Quando queste fiabe irrompono nella realtà mettendo in pericolo lei e i suoi cari, Eureka capisce di essere parte di un disegno più grande in cui le sue lacrime hanno un potere immenso ma ancora sconosciuto.


Valutazione: |:)| |:)| |:)|

Recensione:

Eureka sembra essere rimasta sola nella sua vita dopo la morte della madre, eccetto per le uniche due persone che lei ha deciso di non respingere: i suoi due migliori amici. Cat, è una ragazza di colore sprintosa e sempre alla ricerca di qualche ragazzo da sedurre, mentre Brooks è il migliore amico di sempre che non riesce ad esternare i propri sentimenti per Eureka. Il resto del mondo non esiste più per lei e tutti gli amici dai quali era circondata sono spariti dalla circolazione e, se prima provavano compassione, ora provano sono pena e disgusto da quando Eureka, qualche mese dopo l'incidente, ha tentato di suicidarsi ingoiando un intero barattolo di pillole. Il padre è sposato con una donna, Rhoda, che fa di tutto pur di far apparire Eureka come una squilibrata mentale ha cui serve l'aiuto di una specialista che non riesce comunque a capire la sofferenza e il dolore di Eureka. William e Claire i due piccoli fratellastri sono uno dei pochi motivi per cui Eureka riesce ancora a sorridere e a non assumere quel suo solito atteggiamento stoico che la rende distante perfino dai suoi parenti più stretti.
Da quando però in città compare un misterioso ragazzo che accidentalmente tampona la macchina di Eureka, tutto cambia. Quel ragazzo è inspiegabilmente legato a lei e alla vicenda che mesi prima le aveva tolto in modo orribile la madre, trascinandola sul fondo dell'oceano senza che lei potesse fare niente per salvarla.

"La conoscenza è potere; il potere corrompe.La corruzione porta infamia e rovina.L'ignoranza non sarà una benedizione, ma forseè preferibile a una vita vissuta nell'infamia."

Tutto ciò che le rimane della madre è il suo testamento che comprende tre oggetti ed una lettera. Poco alla volta Eureka imparerà a capire che gli oggetti che Diana le ha lasciato hanno un valore inestimabile che saranno in grado di condurla, anche grazie all'aiuto di Ander, alla verità che si nasconde dietro la sua storia.

"La stretta di Ander aveva una qualità intima e profonda che lei aveva sentito soltanto con poche persone prima: Diana, il padre, Brooks, Cat… Eureka poteva contarle sulle dita di una mano. Era un’intimità che suggeriva un profondo affetto, un’intimità che sconfinava nell’amore. Si aspettava di provare l’impulso di staccarsi, invece si abbandonò all’abbraccio. [...] All’improvviso Eureka ebbe la sensazione di trovarsi nel posto più sicuro della Terra e capì di essersi sbagliata sul suo conto. Ricordò quello che Cat diceva sempre a proposito di sentirsi a proprio “agio” con certi ragazzi. Eureka non lo aveva mai capito (la maggior parte delle volte si sentiva insicura, nervosa, imbarazzata) fino a quel momento. Stare fra le braccia di Ander la faceva sentire così a suo agio che allontanarsi le pareva impensabile."

Ricco di colpi di scena e momenti di tensione, Teardrop vi farà intraprendere un viaggio alla ricerca della verità, senza però mai svelarvi nulla.. sarà molto interessante sapere come andrà avanti il prossimo capitolo della saga! Non vedo l'ora!

S.


Nessun commento:

Posta un commento