venerdì 29 novembre 2013

Mai Giudicare Un Libro Dalla Copertina #8

Ragazzi oggi è venerdì e come sempre vogliamo lasciarvi con le copertine di tre libri che siamo certe possano suscitare in voi l' interesse ad iniziare la lettura di un nuovo elettrizzante libro! O anche di più libri se come me non vi accontentate di leggerne uno solo alla volta!
Questa settimana ho scelto le copertine di tre libri che non solo ho già letto, ma che mi sono piaciuti particolarmente tanto. Due di questi libri inoltre (nel caso in cui non lo sapeste) sono stati trasformati in film che hanno riscosso un certo successo e dell'altro si sta parlando di farlo diventare un film. 
Bando alle ciance, iniziamo a presentare i libri che è meglio! 

La prima copertina è del libro SWITCHED di Amanda Hocking. E' il primo di una trilogia e non solo non è un libro come tanti altri, ma è divertente e per niente scontato! 

 


Trama:

Wendy Everly ha diciassette anni, capelli sempre arruffati e un carattere insolitamente difficile. Vive con il fratello e la zia in una piccola, noiosa cittadina di provincia. La madre è ricoverata in una clinica psichiatrica, da quando ha tentato di uccidere la figlia il giorno del suo sesto compleanno. E stato allora che Wendy le ha sentito pronunciare per la prima volta un'accusa terribile: di avere in qualche modo preso, alla nascita, il posto del suo vero figlio. Adesso le giornate di Wendy trascorrono pigre, tra un liceo dove non s'impara nulla di davvero eccitante e una vita sociale e familiare prevedibile e monotona, quando va bene. Condizionare le azioni altrui con la forza del pensiero potrebbe essere un modo per scacciare la noia, ed è proprio quel che le capita e che non sa spiegare. Uno strano potere che viene da lontano ma di cui lei non può ricordare l'origine. A offrirle una conturbante risposta sarà Finn, un affascinante ragazzo da poco in città che si manifesta una notte alla finestra della sua stanza. E' infatti lui che le rivelerà la sua vera identità di change-ling e le dischiuderà le porte di un mondo attraente e sconosciuto, duro e sconvolgente, dove la magia è di casa. Un mondo percorso da insidie cui Wendy scopre dolorosamente di appartenere, e dove le è riservato un destino più grande di quanto lei possa immaginare.




Il secondo libro è WARM BODIES di Isaac Marion e sono quasi certa che tutti voi sappiate di cosa parla! 
Io ho visto prima il film e poi ho letto il libro e posso dirvi che non solo mi è piaciuto molto leggere il libro (che è divertente e tratta di un argomento che prima d'ora gli scrittori non avevano mai preso seriamente in considerazione), ma ho apprezzato molto anche il film in quanto rispecchia molto la trama del libro. 
Ecco a voi trama e copertina! 

Trama:

R è un ragazzo in piena crisi esistenziale: è uno zombie. Non ha ricordi né identità, non gli batte più il cuore e non sente il sapore dei cibi, ma nutre molti sogni. La sua capacità di comunicare col mondo è ridotta a poche, stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un universo pieno di stupore, di nostalgia. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assaggia i ricordi di un ragazzo. Di lì a poco, per lui cambierà ogni cosa; intreccia una relazione con la ragazza della sua vittima, Julie, e sarà per lui un'esplosione di colori nei paesaggio grigio e monotono che lo circonda. Perché l'amore per lei lo trasformerà in un uomo (e in un morto) diverso, più combattivo e consapevole. Di qui avrà inizio una guerra feroce contro i suoi compagni d'un tempo, e una rinascita, le cui conseguenze saranno del tutto inimmaginabili... Divertente, dark, forte di una scrittura acuminata e intelligente, “Warm Bodies” esplora cosa accade quando il freddo cuore di uno zombie viene tentato dal calore dell'amore umano.

La terza e ultima copertina (per questa settimana, non disperate!) è quella di RED di Kerstin Gier, un'autrice tedesca. Anche questo è il primo libro di una trilogia (Red, Blue e Green) ed io devo ammettere che ho letto solo i primi due (per ora) ma appena avrò smaltito la montagna di libri che ancora devo leggere, procederò senza dubbio a leggere anche l'ultimo! 


 Trama:

Per l’amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all’altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata.
La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l’aiuto dell’inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all’altezza del nome dei Montrose. E poi c’è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Mona Lisa. E’ lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l’umanità intera, e da cui non potrebbe esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto: Gideon de Villers, occhi verdi e sorriso sprezzante… Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo…

E con quest'ultima copertina vi saluto! A presto amici dei libri! 
S. 

Nessun commento:

Posta un commento